Elezioni Albenga: aspettando Salvini il candidato Sindaco Calleri attacca i manifesti della campagna elettorale

Albenga. Elezioni e propaganda elettorale. I candidati si preparano alle ultime due settimane di campagna elettorale che probabilmente avranno un peso significativo, considerando il clima di incertezza diffusa registrata dai sondaggi del momento che rilevano su scala nazionale – in particolare per le europee – tendenze a una forte astensione e alte percentuali di indecisi sul “chi votare?”. Ad Albenga l’abbinamento tra elezioni europee e amministrative potrebbe arginare, come spesso è accaduto, l’astensionismo e su questo in città ha puntato anche il partito della Lega presentando il segretario della sezione ingauna – Cristina Porro – sia nella lista delle comunali sia nella lista della circoscrizione Nord Ovest per le europee. Come è noto, voto politico e voto amministrativo seguono due “logiche” differenti, perché le motivazioni di scelta nell’elettorato non sono le stesse. Il tentativo simmetrico, piuttosto evidente nell’impostazione della campagna elettorale dei mesi scorsi della Lega, è dunque anche quello di riuscire – nonostante la scomparsa di Rosy Guarnieri, vero cuore e traino ingauno del partito – a far confluire il crescente consenso ottenuto alle ultime elezioni più propriamente politiche (Regionali 2015 e Parlamentari 2018) anche sul candidato Sindaco alle amministrative, Gerolamo Calleri.

Calleri manifesti elettorali 02

In questo “scenario” si inserisce il comizio elettorale del ministro dell’Interno e segretario nazionale della Lega Matteo Salvini, atteso in piazza del Popolo il prossimo sabato 11 maggio (ore 21). Nel frattempo naturalmente prosegue sul territorio e sui social la campagna elettorale dei candidati, e così ieri sera Gerolamo Calleri, candidato sindaco del centrodestra ad Albenga sostenuto dalle liste Lega, lista civica Calleri Sindaco e Albenga Vince, si è lanciato in un raid notturno per attaccare “i manifesti sulle plance elettorali! In giro per il centro e le frazioni della nostra bellissima Albenga assieme ad amici e sostenitori, armati di colla, scopa e… olio di gomito”, come ha scritto Calleri proprio sui suoi profili social. “È questo l’atteggiamento giusto, che caratterizza la nostra squadra: non ci interessano i discorsi o le promesse elettorali, alle parole preferiamo i fatti: bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare”, aggiunge il candidato sindaco Gerolamo Calleri. Ma anche le polemiche elettorali, naturalmente, continuano e non sono mancati sugli stessi social i commenti ironici dei suoi avversari. (effe)