Tra arte e scienza: la Passione di Cristo in una conferenza ad Alassio

Alassio. La Passione di Cristo è senza dubbio uno dei temi più influenti e rappresentati della storia dell’arte occidentale. Un tema presente nella nostra cultura da due millenni, che continua ad affascinare studiosi, laici e credenti. Per conoscere meglio gli aspetti artistici e le implicazioni scientifiche della Passione, domenica 14 aprile, alle ore 19.00, la Chiesa di Santa Maria Immacolata dei Frati Cappuccini di Alassio (piazza San Francesco) ospita la conferenza dal titolo “Morte di croce nelle arti figurative”(ingresso libero). Relatore sarà il prof. Ezio Fulcheri, docente di Anatomia Patologica presso l’Università di Genova e di Paleopatologia presso l’Università di Torino. L’anatomopatologo proporrà un viaggio attraverso alcune delle più significative immagini della Passione; un percorso in cui l’analisi scientifica delle immagini della morte di croce evoca la trasformazione del dolore del Cristo nella rinascita, nella luce e nella speranza del mistero della Resurrezione. Oltre all’attività di docenza universitaria, Fulcheri è titolare presso la Cattedra Unesco dell’insegnamento Antropologia della salute – biosfera e sistemi di cura, nell’ambito della quale si occupa di paleopatologia e patologia delle popolazioni antiche, istopatologia dei tessuti mummificati, c) conservazione e musealizzazione dei reperti umani antichi e di storia dei percorsi di cura.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%