Angiografo Santa Corona, De Vincenzi: “ennesimo guasto, basta scuse e si avvii la procedura di urgenza per l’acquisto”

Savona / Genova. Ieri si è di nuovo rotto l’unico angiografo della chirurgia interventistica del Santa Corona di Pietra Ligure. A meno di 15 giorni dall’ultimo guasto, questo nuovo malfunzionamento è avvenuto subito prima dell’inizio di un esame e, fortunatamente, nessuno ne ha subito le conseguenze. Grazie all’insistenza di tutto lo staff di cardiochirurgia che si è adoperato per un intervento rapido dell’assistenza, lo strumento ha ripreso a funzionare dopo solo 3/4 ore di fermo, ma la sospensione ha comunque causato ritardi sull’attività di tutta la giornata e disagi ai pazienti.

“Ancora una volta è andata bene e, ancora una volta, bisogna ringraziare la professionalità dell’intera equipe del reparto, ma è chiaro che non si può più andare avanti così, continuando a fare affidamento sulla fortuna e giocando sulla pelle delle persone” dichiara Luigi De Vincenzi, consigliere regionale del Pd ligure e vicepresidente del Consiglio regionale: “Non si possono più aspettare i tempi lunghi di un normale bando di gara come detto la settimana scorsa dal consigliere leghista Paolo Ardenti, ma è necessario procedere subito con l’acquisto in somma urgenza, procedura che le pubbliche amministrazioni ben conoscono e possono attivare in caso, appunto, di urgenza. Mi pare che su quest’ultimo aspetto non ci siano più dubbi”.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%