Alassio, “Rossetto Corsaro” premia le donne dell’Altura

Alassio. “Rossetto Corsaro” premia le donne dell’Altura: durante la Settimana Internazionale di Vela d’Altura sarà assegnato uno speciale “contest” all’equipaggio composto dal maggior numero di donne. A una settimana esatta dallo storico appuntamento con la Vela d’Altura, nella giornata internazionale dedicata alle donne il Cnam Alassio lancia l’iniziativa “Rossetto Corsaro”. “Dal 15 al 17 marzo si svolgerà la Settimana Internazionale di Vela d’Altura – spiega Ennio Pogliano, presidente del blasonato circolo alassino – e quest’anno in collaborazione con l’Uvai, l’associazione degli armatori dell’Altura, ci siamo confrontati con l’opportunità di valorizzare la presenza delle donne a bordo delle numerose vele che prenderanno parte all’evento. Di qui l’iniziativa che assegnerà un particolare “Contest” all’equipaggio con il maggior numero di donne a bordo. Quello della vela è troppo spesso considerato uno sport al maschile e le donne per emergere devono lavorare il doppio dei colleghi uomini: credo sia giusto riconoscere loro questo grande lavoro e passione”.

Alassio Day2 0051

Dunque il Cnam si prepara ora ad accogliere un “nuovo” evento, parte della tradizione dei calendari internazionali dell’altura. Le prime barche stanno già raggiungendo il Porticciolo Luca Ferrari e nei prossimi giorni si attende il resto della flotta. Ad attenderli Casa Alassio, la tensostruttura all’ombra della Cappelletta, che ospiterà tutti gli eventi a terra della kermesse velica. “Non mi stancherò mai di ringraziare oltre al Comune e alla Marina di Alassio – conclude Pogliano – gli amici e partner privati come Home Partner Consulting,  il Frantoio Armato,  ma anche il Residence Le Terrazze, il Ristorante Gramsci, la Pasticceria Canepa, le Cantine Bersano e Gill che ci hanno aiutato a fare di questi eventi un’esperienza indimenticabile per tutti quelli che vi hanno preso parte”.