Liguria, nuova legge su rigenerazione urbana e recupero terreni agricoli

Marco Scajola

Savona / Genova. Prenderà il via venerdì 1 febbraio alle 15 nella sede della Città Metropolitana di Genova (piazzale Mazzini, 1) il tour di Marco Scajola, assessore regionale all’Urbanistica, per illustrare i contenuti della nuova legge sulla “Rigenerazione urbana e il recupero dei terreni agricoli”. Si tratta di un tour informativo per fornire ai Comuni gli strumenti tecnici per individuare gli ambiti operativi e le opportunità della nuova legge approvata a novembre dello scorso anno, per recuperare il grande patrimonio edilizio presente nelle città e contrastare l’abbandono del terreno agricolo delle vallate.

Dopo l’incontro di Genova seguiranno, mercoledì 6 febbraio alle 16 un incontro a Savona (sede del Consiglio provinciale via Sormano,12), lunedì 11 febbraio sempre alle 15 l’incontro alla Spezia nella sede di Confindustria (Via Minzoni, 2) e mercoledì 20 febbraio un incontro a Imperia nella sede della Sala dei Comuni (Viale Matteotti, 147).

La legge è stata finanziata con 700.000 euro che serviranno per far partire, entro la primavera, i bandi per i progetti comunali a cui seguiranno ulteriori finanziamenti per l’avvio degli interventi.

Due argomenti posti al centro della nuova politica urbanistica della Regione Liguria per superare l’impostazione dei piani urbanistici caratterizzati dall’espansione edilizia e dal consumo di suolo e indirizzare i Comuni verso la ricostruzione e il riuso degli edifici esistenti. Alla prima riunione sono invitati, oltre ai Comuni del territorio, le associazioni di categoria, le Associazioni dei professionisti, le Camere di Commercio, l’ANCI (l’associazione nazionale comuni italiani).

“Con questi incontri vogliamo spiegare ai Comuni i tanti vantaggi offerti dalla legge e le modalità di applicazione per facilitare il lavoro agli Enti locali e ai professionisti – spiega l’assessore Marco Scajola – con l’obiettivo di creare le condizioni di recupero del patrimonio edilizio e dei terreni agricoli abbandonati. Si tratta di una legge molto condivisa e molto attesa dal territorio, siamo infatti una delle regioni all’avanguardia sul tema della normativa della rigenerazione urbana”.

Ultima revisione articolo: