Ambiente e consumi: #alassiosiricicla, una borsa della spesa per incrementare la raccolta differenziata

Alassio / Villanova d’Albenga. Grazie alla L.I.S.O di Villanova d’Albenga, partner storico degli steward dell’ambiente dell’alberghiero di Alassio, e alla creatività degli alunni del corso commercial, e nasce il progetto #alassiosiricicla. Ideata dagli alunni del corso commerciale nell’ambito delle lezioni di grafica pubblicitaria, coordinati dalla docente Alessia Ferrua, in collaborazione con l’Assessorato all’ambiente del Comune e il contributo della L.I.S.O di Villanova d’Albenga, azienda leader nel riciclo degli oli e dei grassi alimentari esausti, l’iniziativa si prefigge, attraverso l’omaggio della borsa a cittadini e turisti, di raccogliere informazioni su raccolta differenziata, criticità e punti di forza del sistema alassino, ed al contempo promuovere il corretto smaltimento dei rifiuti massimizzandone il riciclo.

Il prototipo è stato presentato ai vertici della L.I.S.O, Domenico Bogliolo e Giuseppe Giannuzzi, agli assessori comunali all’ambiente Giacomo Battaglia e alle politiche scolastiche Fabio Macheda, con gli steward dell’ambiente testimonial dell’iniziativa che a breve li vedrà impegnati nello sviluppo delle azioni del piano #alassiosiricicla elaborato dal Centro Studi del “Giancardi”. Il progetto coinvolgerà le classi del corso accoglienza turistica e commerciale e sarà coordinato dai docenti Antonella Annitto, Giovanni Marello, Monica Barbera, Alessia Ferrua, Paolo Tavaroli e Franco Laureri, supportati dai tecnici di laboratorio Cristina Marcenaro e Italo Bellino.

“Nei prossimi giorni – spiegano Macheda e Battaglia – individueremo le giornate nelle quali saremo nei punti nevralgici della città per promuovere l’iniziativa e omaggiare di questa particolare borsa. Si tratta di un primo passo nell’ottica della campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata che stiamo per avviare”.

Ultima revisione articolo: