“LOA Legge in Ogni Angolo”: il programma della grande manifestazione dedicata alla lettura

LOA Legge in Ogni Angolo. Domenica 6 maggio dalle 16 alle 18.30 le vie e le piazze della città e di Borgo Castello saranno animate da presentazioni di libri, letture ed interpretazioni di poesie, animazioni e performance tutte dedicate alla lettura. Tra le animazioni in programma quella della dottoressa Curamalicri (alias Paola Paolino) che, ispirandosi al libro “Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno” di Ella Berhound e Susan Ilderkin, sarà protagonista di una performance in grado di curare ogni malanno. “Qualunque sia il vostro disturbo, la nostra ricetta è semplice: un romanzo (o due) da prendere ad intervalli regolari”, spiega Paola Paolino.

Il Circoincerto e i ragazzi del centro giovani “Le Città Invisibili” Yepp daranno vita a “Trampolibri”, show circense che accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei libri più adatti a loro. Borgo Castello diventerà “Il Borgo della Poesia”. Il gruppo spontaneo #cosavuoichetilegga insieme con Alessandra Munerol, Vera Bonaccini, Valentina Zingaro ed altri cercheranno di rispondere alla domanda “La poesia salverà il mondo?” con performance, allestimenti e reading che vogliono esaltare il ruolo della poesia “come forma di condivisione della bellezza del mondo e nostra”.

In piazza Rocca è in programma “Il cerchio della lettura” con momenti di lettura libera e partecipata sui temi del mare e dell’allegria. L’iniziativa è a cura del gruppo spontaneo #cosavuoichetilegga ma chiunque può partecipare presentandosi direttamente in piazza Rocca o prenotando un posto tramite Facebook (sulla pagina di #cosavuoichetilegga) o tramite Sms (al numero 347,5031329).

In via Ghilini il Mondadori Bookstore organizzerà il laboratorio “Fiabiamo insieme” con letture e gioco per bambini tra i 3 ed i 10 anni di età. Durante il pomeriggio i bimbi creeranno la loro fiaba personale con i “Dadi racconta-storie”, che altro non sono che dadi colorati che riportano le azioni, i luoghi ed i personaggi della storia: l’esito di ciascun lancio determinerà lo svilupparsi della trama. Presso i Giardini Nassjria, di fronte alla biblioteca civica, ci saranno le letture e la musica di “Libri in libertà” a cura di Graziella Frasca Gallo e Roberto Sinito.

In piazza Palestro spazio alle “Letture Young” a cura di #cosavuoichetilegga ed il gruppo di gioco di ruolo di Yepp Loano. Marco Zucchi, master in gioco di ruolo, sarà il mattatore di una maratona di lettura e fumetti in libertà in cui i partecipanti potranno sia leggere che dare vita alle loro storie personali.

All’oratorio dei Turchini (Nostra Signora del Rosario) viaggio indietro nel tempo con “Leggere la storia, la nascita dell’oratorio” che prevede una visita alla quadreria e, a seguire, la lettura del documento del 1602 del Principe Doria sulla nascita dell’oratorio loanese.

Ai Giardini San Josemaria Escrivà si terrà un cerchio di lettura libera a cura del fotografo Silvio Massolo in collaborazione con Igers Savona e Gruppo Zefiro. Chiunque potrà portare e condividere con gli altri partecipanti la propria immagine e la propria lettura del cuore.

Nei giardini di via Ricciardi, accanto a Palazzo Doria, ci saranno le “Letture della Bellezza” a cura di #cosavuoichetilegga e con Tina Milazzo, Graziella Ghezzi, Simona Briozzo, mentre in corso Europa spazio alle “Letture sotto i portici” a cura della libreria LoaLibri e de “La Cantina”, con letture per tutte le età. Fino a sera, in tutta Loano si terranno “Letture improvvise”, performance di lettura a sorpresa in tutta la città. E per tutta la giornata sarà possibile scambiarsi libri presso il punto di book-crossing accanto alla fontana “Conversazione alla fonte” di Bruno Chersicla.

Infine, alle 21 nella biblioteca civica andrà in scena “Giallo Rock”, serata a cura della Compagnia dei Curiosi con Pupi Bracali, Alfredo Sgarlato di Albenga Corsara e il gruppo musicale “No man’s land”. Per informazioni ed eventuali proposte di adesione alle iniziative in programma è possibile contattare a mezzo Facebook il gruppo spontaneo #cosavuoichetilegga, partner dell’iniziativa.