Prime finali agli Internazionali d’italia ad Alassio

di Claudio Almanzi – È la fiorentina Valentina Padula a vincere il primo titolo per l’ Italia agli Internazionali di tennis della “Città del Muretto”. La toscana infatti ha battuto nella finale D 45 la genovese Cristina Minetti con un netto 6-0, 6-0. Nelle altre due finali disputate ieri lo spagnolo Lopez Sanchez (U35) ha superato il tedesco Metzger per 6-1, 6-4, mentre l’ iberica Andes Rodriguez (D40) ha avuto la meglio sulla tedesca Kolar per 6-2, 6-2.

RobertoMichels

Oggi sono in programma tre finali maschili. Per il titolo M45 si affronteranno il tedesco Austen contro Jiri Prutszyn (Repubblica Ceca), per quello M40 Hector Del Bosco Gine (Spagna) giocherà contro Kasper Warning (Danimarca), mentre per il titolo del doppio M55 si affronteranno le coppie di austriaci Hannes Lienbacher e Michael Maldonar e di svedesi Jan Gurrason e Gunnar Malmstrom.

Splendide giornate di sole stanno accompagnando questa 49esima edizione degli Internazionali d’Italia di Alassio. Gli International Championships of Italy for Seniors sono seguiti da un folto pubblico di appassionati per un appuntamento imperdibile per tutti coloro che, da quasi mezzo secolo, seguono questa stupenda manifestazione creata dall’ Hanbury Tennis Club di Alassio, nel 1969 per campioni della racchetta senza tempo. Quest’ anno in gara ci sono più di 400 tennisti di quattro continenti. Presenti 29 nazioni ed in programma centinaia di incontri sui campi del club alassino con ben 42 tabelloni ed altrettanti titoli da assegnare fino a domenica.

“Si tratta di un evento che ha quasi mezzo secolo di storia- spiega Jhon Skordis- unico nel suo genere in Italia, che ogni anno richiama ad Alassio i migliori giocatori dai 35 agli 85 anni e oltre. Quarantadue le gare in programma singolari e doppi, maschili e femminili divisi per categoria con iscritti provenienti da tutto il mondo ed un elevatissimo livello tecnico e agonistico”.

In molti casi si tratta di ex professionisti dell’Atp o della Wta, oggi campioni nella lora categoria. Nella categoria Over 50 maschile è presente il campione il numero uno del ranking Marco Filippeschi, così pure dalla Spagna è arrivato Jorge Camina Borda, campione mondiale Over 70. Fra gli altri favoriti l’australiano Andrew Rae, campione over 65, l’inglese Christine Frenc (over 55), la ceca Barbora Koutna (over 55), gli italiani Ramazzotti (over 70) e Basso (over 60).

Fra gli alassini speranze di buoni risulati per per Adriano Sfargeri (over 80), Vittorio Gamba e Giovanni Villani (over 65), e per Dellerba e Barioglio (over 60).

In gara anche Massimo Romani (over 45) John Skordis, proprietario del circolo e direttore di gara del torneo(+45). Tra le Ladies Finizia Coppola (+70), Maurizia Tuninetti (+50), Rita Ruspicioni (+45) e Chiara Marsili (+40).

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI