Salone Nautico, agenzia Ice a Genova per rafforzare l’export nautico

Si apre domani a Genova la 56esima edizione del Salone Nautico Internazionale a cui ICE- Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, partecipa in collaborazione con UCINA Confindustria Nautica per rafforzare l’internazionalizzazione della fiera e riaffermarla come la più esclusiva vetrina per le aziende italiane.

RobertoMichels

Prosegue così il percorso di rilancio, rinnovamento e internazionalizzazione della manifestazione con lo scopo di dare una spinta alla ripresa dell’export in un momento in cui è l’import, di imbarcazioni da diporto e sportive, a registrare valori positivi: +39% nei primi mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015.

Nell’ambito del Piano Straordinario di Potenziamento dei Grandi Eventi Fieristici 2016, l’ICE si presenta a Genova con 120 delegati, tra cui importatori e distributori di accessoristica, componentistica e imbarcazioni; responsabili di uffici tecnici, acquisti e progettazione di cantieri nautici internazionali, broker del settore e giornalisti esteri: tutti selezionati in accordo con UCINA, provenienti da 30 Paesi: Australia, Belgio, Brasile, Cina, Croazia, Egitto, Emirati Arabi, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Israele, Libano, Malesia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Taiwan, Tunisia, Turchia, Ucraina.

Obiettivo principale è quello di accrescere le opportunità di business per le aziende italiane e, più in generale, contribuire al rafforzamento dell’immagine e del posizionamento internazionale del Salone a beneficio di tutta l’industria nautica italiana e delle relative esportazioni.

Per questo motivo ICE, in collaborazione con UCINA, ha organizzato due azioni di promozione fondamentali: da un lato è stata predisposta una campagna di comunicazione estera su testate specializzate, finalizzata a stimolare l’affluenza degli operatori stranieri e suscitare un maggiore interesse fra i media esteri non settoriali, mentre dall’altra sono stati organizzati incontri bilaterali tra gli espositori italiani e gli operatori esteri in apposite postazioni B2B e in un’area di networking dove, per facilitare gli scambi, e a supporto delle delegazioni saranno presenti oltre allo staff della sede dell’Agenzia ICE di Roma anche alcuni Trade Analyst dell’Agenzia ICE provenienti dagli uffici esteri.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI