Variante SS1 Aurelia Capo Noli: il punto in Consiglio regionale  

Andrea Melis

Andrea Melis (Movimento 5 Stelle) con un documento, sottoscritto anche dagli altri componenti del gruppo, oggi in Consiglio regionale ha ricordato che nel 2014, su richiesta di ANAS è stata attivata la procedura di VIA sulla variante SS1 Aurelia Capo Noli e che il Comitato tecnico regionale  di Via si era espresso negativamente all’approvazione del progetto di variante. Dopo diversi passaggi – evidenziati da Melis – il 24 marzo 2016 è stato espresso dal Comitato regionale di VIA, contrariamente a quanto precedentemente formulato, parere positivo con alcune prescrizioni.

RobertoMichels

Il 12 luglio 2016 il Comitato si è riunito formulando nuovamente parere positivo con prescrizioni. Melis ha, quindi, chiesto alla giunta   quale orientamento intenda perseguire nel valutare la posizione favorevole (con prescrizioni) assunta dal Comitato di VIA e se sia  a conoscenza di iniziative volte a trasformare il tratto di Aurelia SS 1 Capo Noli in percorso di attrazione turistica.

L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha premesso che si tratta di un progetto “ereditato” dalla passata giunta ed ha puntualizzato il pieno rispetto  da parte dell’attuale giunta delle valutazioni espresse dal Comitato tecnico. Alla luce di ciò ha, quindi, ribadito che  l’amministrazione «non avrebbe potuto chiudere  la pratica nei mesi scorsi  esprimendosi negativamente per due ragioni: perché non in presenza di un parere  negativo conclusivo  e perché sarebbe stato sconsiderato  rinunciare ad un finanziamento di ANAS  di 40 milioni, senza  alcun elemento  negativo definitivo». L’assessore ha puntualizzato: «Questa giunta  ha quindi deciso di  attendere il parere  tecnico del Comitato  VIA che, al di là  di come lo si voglia  leggere e interpretare, è stato un parere positivo».

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO