La barca vela al servizio della disabilità

gioielli collezione offerta

Sabato 27 e domenica 28 agosto la Marina di Loano ospita la seconda tappa nella provincia di Savona del progetto Sette Club Sette Porti, l’iniziativa organizzata dai Rotary Club del Ponente che offre quattordici giorni di uscita in barca a vela a persone disabili o socialmente svantaggiate con partenza dai porti di Varazze, Savona, Loano, Alassio, Imperia, San Remo e Bordighera.

Secondo una formula ormai collaudata, l’imbarcazione di Handarpermare Onlus offrirà a un elevato numero di persone disagiate dal punto di vista fisico e cognitivo e ai loro accompagnatori l’opportunità di vivere e condividere le sensazioni ed emozioni che il mare è in grado di regalare.

Si tratta di una iniziativa resa possibile con il sostegno dei Rotary Club, finalizzata al supporto di terapie riabilitative per soggetti disabili. L’attività in barca a vela, svolta da volontari, si pone infatti l’obiettivo di rispondere alla necessità di socializzazione e relazionalità delle persone disabili coinvolte nei quattordici giorni complessivi di navigazione.

In totale sono circa 70 le persone con difficoltà coinvolte nel progetto, accompagnate da una quindicina di operatori o famigliari che abitualmente li seguono, oltre ad alcuni soci dei diversi Club che sono imbarcati come secondo marinaio.

Il service Sette Club sette porti, giunto alla terza edizione, vede coinvolti i sette Rotary Club del Gruppo Liguria Ovest (Alassio, Albenga, Imperia, Sanremo, Sanremo Hanbury, Savona, Varazze Riviera del Beigua), con il supporto del Distretto 2032. Quest’anno il progetto si è avviato il 22 agosto dal Porto di Varazze. È in programma una tappa a Imperia durante il raduno Vele d’Epoca, mentre l’ultimo approdo dell’imbarcazione di Handarpermare onlus è previsto a Bordighera sabato 17 settembre.