Loano, con “A Morning Loss” torna la musica in “The Overpass” di Alessandro Gimelli

A Morning Loss

RobertoMichels

Loano. Ottavo appuntamento con “The Overpass Live Session”, la rassegna organizzata dal creativo Alessandro Gimelli all’interno del suo workshop “The Overpass” in via Richeri 33 a Loano. Dopo la performance teatrale di venerdì 13 maggio torna la musica in “The Overpass”. Venerdì 27 maggio a partire dalle 21.15 sarà protagonista la psichedelia di Marco Puglisi in arte “A Morning Loss”. L’ingresso è libero con posti a sedere fino a esaurimento.

“Il repertorio spazierà senza direttive precise tra cover e originali compiendo una serie di salti temporali tra anni ‘60 e ‘90 atti a disorientare l’ascoltatore – racconta Marco Puglisi – Sarà un tripudio psichedelico di ‘immagini’ allo stesso tempo distanti e affini”.
“Ci sarà da divertirsi – spiega Alessandro Gimelli – Sarà un concerto ad ambientazione americana molto diverso da quelli finora ospitati in ‘the Overpass”. Sicuramente non mancheranno le sorprese. ‘The Overpass Live Session’ mi sta dando ‘grosse’ soddisfazioni – continua Gimelli – Gli artisti partecipano volentieri sposando il progetto di promozione dell’arte sul territorio e il pubblico risponde positivamente”.

“A morning loss nasce come progetto individuale nel 2010 – racconta Marco Puglisi – Si specializza da subito nella rivisitazione di suoni perduti: sixties, psych folk, flower punk e, soprattutto, power pop. Nel 2015 decide di dare vita a una comunità autonoma di musicisti a lui affiliati che include Marco Fiscella e Davide Dolfini. Per l’occasione si riproporrà in singolo, senza interventi esterni”.

Ultima revisione articolo: