Un doppio appuntamento televisivo per Andora Doppio appuntamento televisivo per Andora

borghi d'italia ad andora

Andora. Doppio appuntamento televisivo per Andora che sabato 21 maggio, alle ore 14.30, sarà protagonista della trasmissione televisiva di TV 2000 “Borghi d’Italia”, che dedica al comune ligure un’intera puntata. Il 27 maggio, invece, una delegazione di Andora farà parte del pubblico di “Caduta Libera”, il programma di Gerry Scotti in onda, su Canale 5, alle 18.40.

Il programma “Borghi d’Italia”, condotto da Mario Placidini, è arrivato ad Andora all’inizio di aprile, su invito degli assessorati al Turismo e Cultura del Comune di Andora, e ha realizzato uno speciale di 28 minuti, che parte dalle borgate per arrivare alla costa con una straordinaria tavolata di piatti tipici realizzata sul solarium del porto turistico. Il programma sarà replicato anche domenica 22 maggio (ore 6.20) e domenica 29 maggio (ore 14.20). La puntata rimarrà in streaming sul sito della trasmissione.

“Borghi d’Italia è una nuova occasione di promozione turistica e culturale del territorio – hanno detto il sindaco Mauro Demichelis che ha la delega al Turismo e Maria Teresa Nasi, assessore alla Cultura – Mario Placidini e la sua troupe hanno girato immagini bellissime e sono stati conquistati dalla bellezza di Andora”.

Mario Placidini, conduttore del programma, presentando la puntata, ha dichiarato: “Andora ha sorpreso noi e sorprenderà anche gli spettatori di Borghi d’Italia . Abbiamo trovato un luogo completo di varie attrattive, con dei borghi suggestivi e variegati, con tante curiosità ed un lungomare bellissimo. Un luogo dai panorami incredibili, chiese che testimoniano la fede degli abitanti e delle eccellenze artistiche e culinarie significative. Ma l’accoglienza è la vera forza della popolazione di Andora.”.

Tanti i testimonial. Oltre al sindaco Mauro Demichelis che presenta le caratteristiche turistiche e territoriali di Andora, sono stati intervistati don Stefano Caprile, Anna Bianco, presidente della locale Pro loco, che a Castello, ha parlato della rappresentazione teatrale della “Passione di Cristo”, la signora Maria Alberti custode della chiesa dei Santi Giacomo e Filippo, Silvia Garassino che, a borgata duomo, ha ripercorso la rievocazione del Presepe vivente. Cristhine Enrile ha parlato del Museo Mineralogico e del Centro di Cultura Contemporanea di Palazzo Tagliaferro, mentre Marco Gagliolo ha presentato la sua Scuola del Pesto al Mortaio. Infine la signora Nella Piccardo ha proposto una tavolata di piatti tipici locali.

Il nome di Andora risuonerà anche dagli schermi di Canale 5, il 27 maggio,nel programma “Caduta libera” di Gerry Scotti”, dove una delegazione di Andora è stata ospite grazie ad una iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Andora. “La visita agli studi e la registrazione delle puntate è stata un’esperienza interessante e divertente, oltre che un’occasione per far conoscere il nome di Andora in un programma così importante e seguito” – ha detto l’assessore Patrizia Lanfredi. Gli andoresi saranno fra il pubblico anche il 28 e 30 maggio.