A Savona “I monologhi della Darbuka”, uno spettacolo di Giorgio Rizzo

Savona. Venerdì 15 Gennaio alle ore 21:30 al Circolo Arci Chapeau monologhi della Darbukadi Savona (via Quarda Inferiore 6r) sarà in scena “I monologhi della Darbuka”, uno spettacolo ideato, scritto, suonato, e recitato da Giorgio Rizzo. Un monologo divertente, “deliri quotidiani di un percussionista” che del ritmo ne ha fatto un’ossessione.

«Dopo anni di passione e di studio della Darbuka, strumento medio orientale, è il mezzo attraverso cui si sviluppa il monologo, approfondendo non solo le tecniche ma anche il vissuto ed l’esperienza culturale. È un viaggio nella storia del ritmo; a partire dal battito cardiaco, il primo ritmo che tutti abbiamo sentito prima ancora di uscire dal ventre materno, seguendo l’umano desiderio di comunicare qualcosa che rappresenti il nostro essere animali senzienti lungo le vie che i ritmi hanno percorso, la loro diffusione e i cambiamenti storici e geografici. Quanta cultura, storia e antropologia si celino dietro a un ritmo meritavano di essere raccontato e Giorgio Rizzo ha scelto la forma più immediata e a lui congeniale quella di raccontare tutto questo accompagnato dalla sua amata darbuka e dal suo innato senso dell’ humour e dell’ironia tipica di chi, pur con grandi capacità musicali, non si avventurerebbe in campi quali l’antropologia o la filologia musicale per tenere una lezione di etnomusicologia, ma solo timidamente e col dovuto rispetto per raccontarci divertendoci la sua vita da percussionista, che non riesce nemmeno a fare la spesa senza andare a provare che suono fanno tutti gli oggetti che incontra a partire dal carrello per finire con la scatola dei borlotti, e per farci percorrere un viaggio fantastico immaginato e sognato attraverso il ritmo».

Lo spettacolo è stato presentato in diversi teatri in Sicilia e Italia, per un totale di 40 repliche circa.

Giorgio Rizzo nasce, musicalmente, nel 1994 entrando fin da subito a far parte del movimento musicale Catanese, collaborando con vari gruppi dell’interland siciliano. Partecipa tra il 95 e il 96 al ROXY BAR di Red Ronny con il duo D’alì, ad Arezzo Wave con gli Isola, vincendo il primo premio.Collabora con Gabriella Ferri, partecipando alle trasmissioni TARATATA’, Teatro 18 con la Dandini, Mollica, Maurizio Costanzo.Partecipa al disco di Nino D’Angelo “Senza Giacca e Cravatta” e Marì, seguendo il tour promozionale in tutte le emittenti televisive nazionali.Diventa il percussionista della band Rumba de Mar di Alberto Laurenti, facendo varie apparizioni televisive, Buona Domenica, Maurizio Costanzo, Domenica IN…, Fatti Vostri.Lavora con la stessa Band al Billionaire a Porto Cervo di Flavio Briatore. Fonda il movimento didattico musicale “DUM TAK POWER” un progetto didattico, per lo studio della darboka, e i ritmi arabi, aperto a professionisti e non,attualmente è coinvolto in differenti progetti della compagnia Motomimetico, e con l’orchestra Sinonietta del teatro Garibladi di Messina nel progetto ARIA DI FABER patrocinato da Dori Ghezzi.

Ingresso soci Arci euro 8.00. La tessera Arci, la cui validita’ coincide con l’anno solare, puo’ essere acquistata presso Circolo Chapeau a costo di € 12,00.Consente l’ accesso a tutti i circoli Arci del territorio nazionale e permette di godere delle diverse convenzioni offerte dall’ Arci ai propri soci.