Antiche Vie del Sale: Pieve di Teco capofila della progettazione ALCOTRA

di Dario Urselli – Si è svolta venerdì presso la Camera di Foto Assemblea 13.11.15Commercio di Imperia l’Assemblea Generale dei Soci dell’Associazione Antiche Vie del Sale, al fine di designare il Comune di Pieve Teco quale capofila per la progettazione transfrontaliera ALCOTRA.

Molto partecipata in termini di presenza di Soci, all’incontro sono intervenuti il Vice Ministro dell’Agricoltura Senatore Andrea Olivero, l’Assessore all’Entroterra della Regione Liguria Stefano Mai ed il Presidente di ANCI Liguria Dott. Pierluigi Vinai.

“Piccolo è bello – ha commentato il Vice Ministro Olivero – ma bisogna avere la capacità di fare rete, perchè i progetti possano essere un alimento dello sviluppo territoriale. Le Antiche Vie del Sale in questo senso sono un ottimo strumento di collegamento tra turismo, prodotti tipici e identità culturale”. Il Senatore ha poi concluso offrendo la disponibilità del MIPAF a sostenere lo sforzo dell’Associazione. Disponibilità accolta anche da Stefano Mai, neoeletto Assessore all’Entroterra della Regione Liguria, il quale ha ricordato le origini dell’Associazione: “Grazie all’impegno e allo spirito di squadra di cittadini impegnati nelle tematiche storico-sociali come Gianpiero Lajolo e Renato Bonfanti e grazie anche alla volontà di tanti Amministratori dei piccoli comuni dell’entroterra ligure, in particolare quelli di Chiusavecchia e Garlenda, l’Associazione ha fatto molti passi avanti e rispecchia quello che è anche il mio spirito, cioè la voglia di crescere insieme”.

“In merito alla progettazione transfrontaliera – ha poi aggiunto Pierluigi Vinai dell’ANCI Liguria – l’Associazione Antiche Vie del Sale ha la capacità di creare un ampio partenariato e può fornire contenuti forti sui quali far lavorare i progettisti, grazie al radicamento e alla capillare diffusione sul territorio”.

Foto con Vice Ministro 13.11.5Dopo gli interventi del Presidente dell’Associazione Lajolo, del Vice presidente Miele e di alcuni Sindaci liguri e piemontesi presenti, al termine dei lavori assembleari il Comune di Pieve di Teco è stato indicato quale Comune capofila per la progettazione ALCOTRA per la parte italiana. “Un ruolo importante da condividere con la Città di Cuneo – chiosa Alessandro Alessandri, Sindaco di Pieve di Teco – che svolgeremo nell’interesse di tutti”. Per la parte francese il partner dell’Associazione con il quale è iniziata una stretta collaborazione è la Città Metropolitana di Nizza, interessata anch’essa a sviluppare le antiche strade di collegamento tra la Costa Azzurra e l’entroterra italo-francese.