Laigueglia, IV edizione de “il Salto dell’Acciuga”: la migrazione è quest’anno il tema conduttore della manifestazione

Laigueglia. È tutto pronto a Laigueglia per la IV edizione de “Il Salto Laigueglia barche torrionedell’Acciuga”. Oggi venerdì 9 ottobre gli ultimi preparativi con un’anteprima questa sera, alle ore 21,00: Emilio Grollero leggerà “Perchè non vadano mai via”, storie e ricordi di Laigueglia in musica e a seguire la degustazione “Erba di San Pietro”. Un’anteprima che sarà da antipasto ad un programma intenso: quest’anno la partecipazione riguarderà Comuni e Pro Loco liguri e piemontesi con i propri prodotti d’eccellenza, diverse Associazioni culturali, organizzazioni di solidarietà e di promozione turistica. La manifestazione offrirà un ventaglio di eventi caratterizzati dalla ricerca delle peculiarità culturali e delle tradizioni dei territori interessati.

Domani, Sabato 10, l’inaugurazione alle ore 10:00: gli stand, in tutte le piazze del paese, mostreranno al pubblico le diverse offerte dei soggetti partecipanti, tutte caratterizzate da qualità e ricercatezza; un percorso che permetterà di scoprire un mondo diverso.

Il tema conduttore di quest’anno sarà «la migrazione, fenomeno tristemente attuale ma che affonda le radici nel passato, in una storia che ha coinvolto tutti i popoli. Un viaggio perpetuo e infinito, per andare a cercare fortuna, per scappare dalla fame e dalla miseria, per trovare un mondo migliore».


Programma SABATO 10

ore 10.00 in tutte le piazze

Apertura stand

ore 14.30 Piazza XXV Aprile

Laboratorio creativo per bambini “La valigia dell’emigrante”

ore 15.00 Piazza Musso

“Trentasei giorni di macchina a vapore e nella Merica noi siamo arrivà”

Il sogno del paese di Cuccagna. Gli italiani nel Rio Grande do Sul (Brasile) e altre vicende di emigrazione. Incontro con l’antropologo Paolo Giardelli

ore 16.00 Piazza Musso

“Giovanni Battista Liberò Badarò: da Laigueglia a San Paolo, vita e morte di un liberale”. Intervista a Vittorio Scotti Douglas.

ore 16.30 Piazza XXV Aprile

Laboratorio creativo per bambini “La salsa del navigante al mortaio”. A cura di Creüza de Mà

ore 17.00 Piazza Musso

“Rifugiati o migranti? Il dilemma dell’accoglienza” incontro con Don Antonello Dani

ore 18.00 Piazza Musso

Presentazione del libro “Tristan da Cunha, storia e vicissitudini della più remota comunità umana” di Anna Maria Mariotti, incontro con l’autrice

ore 19.00 Piazza Musso

“ La ventre, natura e cultura di un cibo migrante”. Racconto di Giampiero Laiolo con Marisa Belgradi, signora della ricetta e con Gian Battista Oliveri, l’ultimo dei Tonnarotti di Moglio. Con degustazione

ore 20.30 Piazza Marconi

Emergency Programma Italia presenta: “Viaggio Italiano” monologo teatrale di Patrizia Pasqui con Mario Spallino.
ore 21.30 Piazza Marconi

Concerto della Banda di Piazza Caricamento

Programma DOMENICA 11

ore 10.00 in tutte le piazze

Apertura stand

ore 11.00 Piazza Musso

Presentazione del libro “ Un’impresa Mediterranea di Pesca, i Pallavicini e le Tonnare delle Egadi nei secoli XVII-XIX” di Nicola Calleri, incontro con l’autore.

ore 12.00 Piazza Musso

Presentazione del libro “Racconti di fari e di altre storie di mare” di Anna Maria Mariotti, incontro con l’autrice.

Ore 14.30 Piazza XXV Aprile

laboratorio creativo per bambini “La valigia dell’emigrante”

ore 15.00 Piazza Musso

Conferenza del “Circolo Manuel Belgrano”, politico e generale argentino di origine imperiese.

ore 16.00 Piazza Musso
“Pastori Brigaschi: popolo di migranti/transumanti” incontro con Giovanni Belgrano
ore 16.30 Piazza XXV Aprile
Laboratorio creativo per bambini “La salsa del navigante al mortaio”. A cura di Creüza de Mà
ore 16.30 Piazza Marconi
Gran ballo franco-piemont-occitano con il gruppo Quinta Rua
ore 17.30 Piazza Marconi
Gran bagna cáuda in piazza
ore 20.00 chiusura stand

Nelle due giornate

  • Le storie dell’acciuga : momenti letterari, letture sulle vie minori del sale a cura di Giacca Rigoroso, presso Pacan 2. (Sabato : ore 10,30 ; 15,30 ; 17,00 ; 18,00 / Domenica : ore 10,30; 15,30 ; 17,00; 18,00)
  • Acciughe in fuga” mostra di ceramiche d’arte, illustrazioni e vignette di Roberto Giannotti dedicate al mondo dell’acciuga e del mare, in un viaggio tra arte e umorismo. Da Sabato 3 a Domenica 11 Ottobre, locali ex Delegazione di spiaggia in Piazza Cavour
  • Proiezione del video “Quando gli emigranti eravamo noi “ di GE-città digitale, in Piazza XXV Aprile
  • Mostra fotografica “ Mamma mia dammi cento lire !”, immagini storiche provenienti da archivi pubblici raccolte dal Mu.Ma-Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova, sez. MeM-Memoria e Migrazioni – Galata Museo del Mare. In Piazza XXV Aprile
  • Assaggi d’acciuga”. Degustazioni itineranti di tapas d’anciue, nuove e vecchie ricette di un pesce turchino. A cura di Bar, Ristoranti e Gastronomie di Laigueglia, Sabato e Domenica , in tutto il centro storico.
  • I ristoranti di Laigueglia propongono “ La cucina azzurra”, scoperta e percorsi attraverso le preparazioni di pesce azzurro.
  • Stand commerciali, acquisto e degustazione di prodotti tipici in tutte le piazze.