Imprenditoria giovanile: al via un progetto di Confagricoltura Liguria

Con il seminario in programma Giovedì 24 settembre 2015, dalle ore 9,30 a Genova, presso il Circolo Unificato dell’Esercito, in Via San Vincenzo, 68, prende il via il progetto cogestito da Confagricoltura e Cia di Emilia Romagna e Liguria, avente titolo “Imprenditoria giovanile: strumenti per crescere”.

“Il progetto – sottolinea il Presidente di Confagricoltura Liguria, Renato Oldoini – approvato da ISMEA prevede una serie di iniziative formative a sostegno del ricambio generazionale in agricoltura a cui aderiscono”.

“I principali obiettivi del progetto – continua il presidente ligure di Confagricoltura – sono: favorire la nascita, presso le aziende agricole esistenti o nelle nuove realtà imprenditoriali, di progetti e spazi di business, corrispondenti alle richieste di cittadini, turisti, anziani, utenze speciali. Inoltre contribuire all’ingresso di giovani motivati, nei nuovi bacini d’impiego di un’agricoltura al servizio della collettività”.

I contenuti dei percorsi pensati da Confagricoltura Liguria, vanno dalla stesura del business plan per i nuovi servizi, all’analisi del mercato, dall’inglese commerciale all’e-commerce, dalle tecniche di management dell’azienda agricola all’informatica avanzata.

“Sono due piani formativi previsti per la Regione Liguria – sottolinea Andrea Mansuino, membro della Giunta nazionale di Confagricoltura e personalità di spicco della floricoltura imperiese – di cui uno, legato al marketing in rete ed all’internazionalizzazione, appare strategico per un comparto d’eccellenza della Liguria, quale è la floricoltura e la ricerca ad essa applicata”.

“Confagricoltura – prosegue Mansuino, delegato dalla Giunta nazionale all’internazionalizzazione – crede fermamente che occorre che le imprese siano sempre più consapevoli delle dinamiche del mercato globale, implementando azioni, e politiche conseguenti, atte a sviluppare la propria attività”.

Il secondo modulo è strettamente connesso all’organizzazione e gestione dell’impresa agricola, dalla produzione ai servizi multifunzionali.
“Grazie a questo progetto – sottolinea Confagricoltura Liguria – daremo la possibilità a cinquanta giovani di formarsi in agricoltura e trovare uno sbocco professionale. Il che certamente rappresenta un fatto concreto in mezzo a tante chiacchiere”.
Alla presentazione del progetto parteciperà l’assessore all’agricoltura della Regione Liguria, Stefano Mai.