Ceriale tra storia e leggenda letteraria: in scena lo spettacolo teatrale “2 Luglio 1637” scritto da Maurizio Pupi Bracali

Lunedì 31 agosto in Piazza della Vittoria a Ceriale alle ore 21,30 Maurizio Pupi Bracali 3andrà in scena lo spettacolo teatrale “2 Luglio 1637” che racconta le incursioni dei pirati turchi e barbareschi sulle coste liguri nel ‘500 per concludersi con lo storico saccheggio della città di Ceriale nella data che dà il titolo allo spettacolo.

La pièce teatrale, sotto forma di reading recitato e musicato, è stata scritta dallo scrittore cerialese Maurizio Pupi Bracali e sarà interpretata dagli attori Giorgio Caprile (anche regista dello spettacolo) e Eugenio Ripepi e arricchita da alcuni momenti coreografici da parte della compagnia Progetto Danza Alassio di Natascia Ragni e Livia Gaburri.

Lo spettacolo è offerto gratuitamente al pubblico dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Ceriale, dal CIV (centro integrato di via) “InCeriale”e dal comitato per il gemellaggio con la città di Cetara (SA) in occasione dell’arrivo a Ceriale della delegazione cetarese composta dalle autorità e dai cittadini della cittadina campana.

Nonostante la tragicità dell’evento storico che coinvolse Ceriale nel 1637 il testo di Bracali è ricco di momenti brillanti e umoristici che si alternano a quelli più drammatici in una vicenda tra realtà storica e leggenda, tra il sacro e il profano, tra verità e fantasia, tra riflessioni (a volte comiche) e ricordi d’infanzia dell’autore scorrendo su due diversi piani temporali, il presente e il passato, impersonati dai due attori in scena.