Albenga: con “Bolliwood” l’associazione Gocce di Riso Onlus presenta le sue attività

Albenga. Sabato 1 agosto “Bolliwood”, un apericena nel corso del Gocce di Riso volontariquale“Gocce di Riso Onlus” illustrerà i piccoli e grandi obiettivi raggiunti dall’associazione in questo anno grazie agli aiuti raccolti.

L’evento si terrà a partire dalle ore 20 presso presso il circolo ricreativo di Campochiesa ad Albenga. In programma la “Danza Bolliwood”, con la scuola di danza etnica di Loano, una pesca di beneficenza e una gara di torte. La serata terminerà con il volo delle lampade di carta, a cui i partecipanti attaccheranno “i desideri” che sperano di vedere realizzati.

Tanti i progetti che l’associazione ha sostenuto di recente ci sono il «sostegno alle popolazioni alluvionate del genovese con consegna di pacchi aiuto alle famiglie colpite; aiuti anche alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia; aiuti in Siria, alle vittime dello tsunami in Sri Lanka, e dell’emergenza nelle Filippine, oltre a iniziative benefiche in Birmania, Malawi e quindi di sostegno per l’India, dove aiutiamo una missione dei salesiani. Siamo stati capogruppo del progetto in rete “Fare Accoglienza”, che ha coinvolto molte altre associazioni ingaune».

«Raccogliamo anche indumenti usati e anche accessori per persone da 0 a 90 anni che distribuiamo anche su segnalazione dei consultori e dei servizi sociali. Promuoviamo attività ludico educative per avvicinare i bambini al tema del riutilizzo e il riciclo di ciò che non serve più, dando nuova vita ad oggetti che diversamente finirebbero tra i rifiuti. Presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure svolgiamo attività di animazione nel reparto che accoglie pazienti lungodegenti in riabilitazione ed abbiamo allestito una ludoteca nel pronto soccorso pediatrico. Tanti i banchetti e le attività di autofinanziamento, come la vendita di bomboniere solidali realizzate da noi volontari, per sostenere i nostri aiuti: quest’inverno abbiamo donato un defibrillatore semi automatico insieme ad una lavagna multimediale all’istituto comprensorio La Follietta di Sestri Ponente che accoglie oltre 600 bambini. Con le nostre attività siamo anche vicini alla struttura “Skipper” di Masone che accoglie pazienti psichiatrici e disagiati. L’incasso della serata sarà devoluto anche alle donne vittime del femminicidio. In particolare a due persone in grave stato di sofferenza».

Per poter partecipare all’evento del 1 agosto a Campochiesa è gradita la prenotazione al numero 347.4356508 (Francesca). L’associazione è presente anche nel web con il suo sito www.goccediriso.org e la pagina Facebook Gocce di Riso.