Come fiorisce un libro? I “segreti” svelati dell’editoria

Nell’ambito della manifestazione Fior d’Albenga anche una fioritura Albenga frantoio Sommariva a1 Ginconsueta. Il 9 Aprile ore 18 al Frantoio Sommariva una conversazione con esperti per scoprire chi crea un libro, oltre all’autore. Non la presentazione di un libro, questa volta, bensì il lavoro altamente professionale, con annessi aneddoti a volte comici altre persino surreali, che c’è dietro al prodotto editoriale.

RobertoMichels

Dopo la stesura dell’autore – che a volte non è neanche quello che ha avuto l’idea – prima che un libro arrivi nelle nostre mani passa dal lavoro di diversi professionisti: traduttore, editor, grafico, marketing, libraio e altri. In questo incontro tre addetti ai lavori ci sveleranno i segreti per rendere un libro appetibile e spesso “indispensabile da avere” per il pubblico. Perché anche il romanzo più bello se proposto male non ci attrae e non lo leggeremmo mai.

Sandra Berriolo intervista Gerry Delfino, editore e libraio storico di Albenga, e due ingauni che la professione ha portato lontano dalla città natale.
Enrica Zaira Merlo è editor, traduttrice e autrice per Einaudi e altre importanti case editrici italiane, è specializzata nella gestione dell’intero processo redazionale di testi di saggistica. Borsista della Kress Foundation e del Collegio Europeo dei Traduttori Letterari, ha progettato e realizzato master per “Redattore di editoria multimediale” per conto della Provincia di Genova.

Roberto Francavilla è Professore Associato di Letteratura Portoghese e Brasiliana presso l’Università di Genova. Collabora con la Facoltà di Lettere dell’Università di Lisbona e con alcune Università brasiliane. Ha pubblicato libri e articoli sulla letteratura portoghese, brasiliana e africana di lingua portoghese. É traduttore e critico letterario. É autore dei progetti creativi Hotel Sodade (con il fotografo Filippo Romano) e Pessoa/Persona (con l’’artista António Jorge Gonçalves). Ha sviluppato progetti di ricerca come borsista dell’’Instituto Camões e della Fundação Calouste Gulbenkian in Portogallo e ha insegnato a lungo all’’Università di Siena.

Ingresso libero, seguirà rinfresco a cura del Frantoio Sommariva

Ultima revisione articolo: