Anci Liguria: “Responsabilità del Sindaco nella Protezione Civile”

Genova. Il tema della “Responsabilità del Sindaco nella Protezione Civile” – Zuccarello strada 2014-01-17diventato negli ultimi anni di cruciale importanza e di stringente attualità per il territorio ligure, colpito con sempre maggiore frequenza da eventi calamitosi – è stato oggi al centro di un convegno promosso a Palazzo Tursi da ANCI Liguria, in collaborazione con Regione Liguria ed Accademia per l’Autonomia.

RobertoMichels

I dati dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del CNR, presentati in questa occasione, parlano infatti di 5 morti e 6 feriti in Liguria per frane, inondazioni e pioggia intensa nel solo 2014.

“La consapevolezza della responsabilità che i Sindaci hanno in tema di Protezione Civile è accresciuta sicuramente dal fatto che gli eventi alluvionali, in un territorio fragile come quello ligure, si susseguono con una rapidità sempre maggiore, anche se alle responsabilità non corrispondono risorse normative, umane ed economiche adeguate per affrontare e gestire le emergenze – ha commentato Michele Malfatti, Coordinatore della Commissione Protezione Civile di ANCI Liguria. – Il ruolo di ANCI Liguria in questo ambito vuole essere primariamente di formazione e informazione per i Comuni, che sono la prima frontiera di risposta all’emergenza e di tutela del cittadino. Quello di oggi è quindi il primo evento di un percorso istituzionale – formativo sul territorio riguardante la tematica della Protezione Civile”.

A conferma dell’importanza di questa attività, l’ampia adesione di Sindaci, amministratori e funzionari tecnici locali: presenti oggi nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi i rappresentati di 129 su 235 Comuni della Liguria.

 Ad aprire i lavori Marco Doria, Sindaco di Genova, Gabriele Cascino, Assessore alla Pianificazione territoriale e urbanistica della Regione Liguria, e Paolo D’Attilio, Vice prefetto vicario di Genova.

Davide Curcio, rappresentante dell’Area Sicurezza Infrastrutture e Protezione Civile di ANCI, Elisabetta Lanza del Dipartimento Ambiente della Regione Liguria e Bruno Valentini, Sindaco di Siena e Presidente della Commissione Politiche Ambientali Territorio e Protezione Civile di ANCI, hanno approfondito le competenze dei Comuni in materia.

 “Occorre investire sul ruolo dei Sindaci, dei Comuni ma anche dei cittadini in tema di Protezione Civile – ha commentato Bruno Valentini, Presidente della Commissione Politiche Ambientali Territorio e Protezione Civile di ANCI. – L’istituzione di una Giornata Nazionale della Protezione Civile, l’organizzazione di Conferenze territoriali periodiche, l’inserimento della protezione civile negli ambiti del Servizio Civile e la campagna nazionale delle Città resilienti: queste le proposte di ANCI per promuovere la partecipazione diffusa e il coinvolgimento a tutti i livelli nel sistema di Protezione Civile”.

Il denso programma di interventi a carattere scientifico ha visto inoltre la partecipazione di qualificati esperti a livello nazionale sulle tematiche inerenti alle responsabilità del Sindaco in protezione civile e sulla gestione delle emergenze e dei rischi idrogeologici: Lorenzo Alessandrini, Ufficio relazioni istituzionali Dipartimento Protezione Civile; Carlo Malgarotto, Presidente Ordine dei Geologi Regione Liguria; Fausto Guzzetti, Direttore dell’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Alessandro Scarpati, Associazione Nazionale Disaster Manager; Giorgio Roth, Direttore del Dipartimento Ingegneria civile, chimica e ambientale, Università di Genova; Franco Siccardi, Presidente Fondazione Cima.

Ultima revisione articolo: