Fattura elettronica, da fine marzo più semplici i pagamenti alle imprese

La Camera di commercio di Savona ricorda che dal 31 marzo 2015 non Savona Camera Commercio fpA1 00potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in modalità elettronica. Inoltre, a partire dai tre mesi successivi a tale data, l’Ente non potrà procedere ad alcun pagamento fino all’invio del documento in formato elettronico.

L’obbligo della fatturazione elettronica è esteso, da fine marzo, a tutta la Pubblica Amministrazione. Pertanto imprese, commercianti, liberi professionisti e quanti hanno o intendono intraprendere un rapporto commerciale di tipo pubblico dovranno emettere le proprie fatture solo in formato elettronico, secondo regole di legge. Per una vasta platea di soggetti, pubblici e privati, quindi, questo ulteriore passaggio al digitale presuppone l’utilizzo di strumenti idonei alla gestione delle nuove procedure telematiche e la ridefinizione dei processi di lavoro connessi all’attività di fatturazione e di pagamento. Riorganizzazione che oltre ad attuare in modo compiuto le disposizioni normative, potrà anche consentire di non perdere opportunità di business.

Al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti, le fatture elettroniche emesse verso le pubbliche amministrazioni dovranno riportare il codice identificativo di gara (CIG, tranne i casi di esclusione elencati dalla legge 136/2010) e, qualora necessario, il codice unico di progetto (CUP).

Informazione fondamentale da inserire obbligatoriamente sulla fattura elettronica è il codice univoco ufficio che consente di identificare e quindi di recapitare correttamente la fattura all’ufficio destinatario. L’Ufficio di Contabilità della Camera di Commercio di Savona, nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), è individuato dal codice 9UNRGP. Sono questi i sei caratteri che dovranno essere inseriti nella fattura elettronica alla voce: codice destinatario.

Tutte le informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura elettronica sono disponibili sul sito www.fatturapa.gov.it