Albenga: il primo Novecento e la Grande Guerra nel ciclo di conferenze a Palazzo Peloso Cepolla

di Claudio Almanzi – Sarà la conferenza della professoressa Albenga Palazzo Peloso Cepolla fpA1 00Bianca Montale ad aprire sabato ad Albenga il tradizionale ciclo di conferenze invernali all’Istituto Internazionale degli Studi Liguri a Palazzo Peloso Cepolla. L’appuntamento è per le ore 16 e 30 con l’illustre docente dell’Università di Genova che interverrà sul tema “l’Italia dalla crisi di fine secolo alla vigilia della Guerra Mondiale”.
“Anche quest’anno – dice il presidente dell’IISL Cosimo Costa- la sezione ingauna dell’Istituto ha organizzato il tradizionale ciclo di conferenze aperto oltre che ai soci anche agli appassionati di storia e di cultura in generale. Le sette conferenze, che fra gennaio e marzo vedranno impegnati illustri relatori, si occuperanno del Primo Novecento e della Grande Guerra”.
Il ciclo di conferenze dopo l’apertura di sabato, proseguirà nelle seguenti date con questo programma: 7 febbraio (Sandra Berriolo e Luca Lanzalaco su: “Agricoltura ad Albenga nel primo Novecento”; 14 febbraio (Giovanni Battista Varnier su: “I Cattolici italiani, la Chiesa e la Grande Guerra”; 21 febbraio (Fabio Caffarena “La grande guerra aerea: uomini e macchine volanti tra modernità e mito); 28 febbraio (Caterina Olcese Spingardi “La scultura in Liguria all’inizio del Novecento”; 7 marzo (Andrea Aveto “La letteratura italiana dall’alba del nuovo secolo alla Grande Guerra”.
A chiudere il ciclo sarà la Sovrintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Liguria Chiara Masi che interverrà su: “La conoscenza della riconoscenza. Le catalogazioni dei monumenti ai caduti della Grande Guerra. Ricerche in ambito ligure”, in collaborazione con gli studenti del Liceo Statale “G. Bruno” di Albenga.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: