L’ultima fermata per la metropolitana di New York? L’Oceano Atlantico, in attesa di spigole, halibut e tonni…

di Dario Urselli – Sarà l’Oceano Atlantico la prossima e ultima fermata dei NYSvecchi convogli della New York City Subway, una delle reti di trasporto pubblico più estese al mondo. Si tratta di un grande progetto di ripopolamento ittico dei fondali marini della costa atlantica, con l’obiettivo di costruire una barriera sommersa utile ad arricchire la biodiversità marina.

RobertoMichels

2.500 vagoni, senza ruote e ripuliti da vetri e porte, sono così stati trasportati su apposite chiatte e scaricati in mare nel tratto di costa che si estende per circa 1.000 kilometri da Delaware al South Carolina. Fondali particolarmente sabbiosi che grazie ai nuovi ambienti potranno attrarre la spigola e l’halibut californiano, ma anche il tonno, il pesce spada ed il delfino.

La prima linea (service) della metropolitana di New York, la IRT Ninth Avenue, fu inaugurata nel 1904. Oggi la rete della Grande Mela conta 26 linee per una lunghezza complessiva di 368 kilometri, seconda solo ai sistemi metropolitani di Mosca, Tokyo e Seoul nel conteggio di passeggeri trasportati, che a New York conta 5 milioni al giorno, ovvero più di quanti siano quelli trasportati dalla somma di tutte le altre metropolitane degli Stati Uniti.

Ultima revisione articolo: