Caccia in Liguria, Rixi (Lega): “È il Pd che si arma di arco e frecce”

«Mettiamo in guardia le varie associazioni ambientaliste che chi si vuole Edoardo Rixi 1G00armare di arco e frecce per andare a caccia di un “bambi” nei boschi liguri indossa la stessa casacca di partito dell’assessore alla Caccia Burlando, che ha tenuto per sé la delega dell’ex assessore Briano, e quindi della vincitrice alle primarie Paita. Infatti, l’emendamento che vorrebbe introdurre anche in Liguria la caccia di selezione con l’arco, che per altro già esiste con l’avvallo dell’Ispra in gran parte del Paese, è stato proposto dal consigliere Pd Valter Ferrando», dichiara il consigliere regionale della Lega Nord Edoardo Rixi.
«Come Lega Nord con il primo firmatario Francesco Bruzzone, abbiamo proposto una legge che introdurrebbe in Liguria, prima regione d’Italia, il divieto di utilizzo di munizioni al piombo nelle zone umide: un provvedimento questo che dovrebbe strappare un applauso da parte di chi si dice difensore dell’ambiente dato che tutelerebbe gli animali “necrofagi” e acquatici, preservandoli da possibili ed eventuali contaminazioni da piombo disperso in natura, problema questo molto discusso, controverso e senza ancora un preciso riferimento normativo a livello nazionale e comunitario. Per evitare ulteriori strumentalizzazioni di una proposta di legge che, al contrario di quanto espresso fino a oggi, andrebbe proprio nella direzione della salvaguardia della fauna, chiediamo il supporto delle associazioni che hanno davvero a cuore la tutela del nostro territorio e della natura a venire a darci supporto in consiglio per lo stralcio dell’emendamento proposto dal consigliere Ferrando al nostro testo di legge», conclude Rixi.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: