Giorno della Memoria: al Gassman di Borgio Verezzi in scena “La Rosa Bianca”

Martedì 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, doppio Rosa Biancaappuntamento con gli allievi della scuola di recitazione “Il Barone Rampante”, che diretti da Carlo Orlando ed Eva Cambiale, torneranno sul palco del Cinema Teatro Gassman di Borgio Verezzi con lo spettacolo “La Rosa Bianca”.
Alle h.10.00, la matinée dedicata ai ragazzi delle scuole, mentre alle h.21.00, le porte del teatro si apriranno agli abbonati alla stagione teatrale e al resto del pubblico.

RobertoMichels

La rappresentazione, liberamente tratta dal testo di Lillian Groag, drammaturga americana, prende il nome dal gruppo studentesco Die Weisse Rose, che durante la seconda guerra mondiale propagandò e promosse la resistenza non violenta al regime di Adolf Hitler.
Il gruppo era guidato da Hans Scholl, 25 anni e dalla sorella Sophie, 22.

La messa in scena ripercorre gli ultimi giorni, dall’arresto alla condanna a morte, dei due fratelli, oggi considerati tra le più importanti personalità tedesche di tutti i tempi.
Accanto ai giovanissimi allievi attori della scuola di recitazione del Barone Rampante di Borgio Verezzi, uno straordinario Carlo Orlando, che reciterà insieme ai ragazzi, dando vita ad una rappresentazione unica, toccante, capace di arrivare dritta al cuore degli spettatori.

I biglietti dello spettacolo si potranno prenotare telefonicamente o acquistare presso la biglietteria del Cinema Teatro Gassman, aperta sabato, dalle h.16.00 alle h.19.00 e martedì, dalle h.16.00 alle h. 21.00.
Il costo delle singole rappresentazioni è di 18 euro (prezzo intero), 15 euro (prezzo ridotto per studenti e soci dell’Associazione “il Barone Rampante”, le persone under 10 e over 65) mentre tutti gli iscritti alla scuola di teatro potranno partecipare agli spettacoli gratuitamente.
Per l’occasione, ai gruppi di studenti che parteciperanno alla matinée, verrà applicato il prezzo speciale di 8 euro a biglietto.

Ultima revisione articolo: