Imu agricola, la Sen. Albano, insieme a 40 colleghi, chiede a Renzi di sospendere i criteri altimetrici

Nella giornata di ieri la Sen. Donatella Albano, insieme a quaranta senatori Donatella Albano 01del Partito Democratico e a due del gruppo delle autonomie, hanno sottoscritto la lettera della Sen. Maria Teresa Bertuzzi che chiede al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, e ai Ministri delle politiche agricole e forestali, degli affari regionali, autonomie e sport e dell’economia e delle finanze, di sospendere per l’anno 2014 “l’applicazione del criterio altimetrico legato al paradosso della localizzazione della residenza municipale impostando a partire dal 2015 una misura ispirata a logiche davvero riformatrici e criteri oggettivi”, come si legge nella missiva.

RobertoMichels

“Il Governo si era impegnato a dicembre a sospendere il tributo data la violazione dello Statuto del contribuente che prescrive almeno 60 giorni per il pagamento di una tassa, lo ha rinviato al 26 gennaio, ma siamo in attesa della sentenza del Tar del Lazio che deve confermare o meno la sospensiva dell’IMU visti i ricorsi ANCI di Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, previsto per il 21 gennaio” spiega la Sen. Albano, “condividiamo quanto sollevato dalle associazioni di categoria, ossia l’inadeguatezza del criterio altimetrico, rilevato nel punto in cui si trova il municipio del Comune interessato, perchè produce iniquità tra terreni confinanti ma appartenenti a Comuni la cui residenza municipale si trova a quote diverse. Pertanto chiediamo ulteriormente al Governo di arrivare a una nuova soluzione per il 2015 che restituisca equità fiscale”.

Ultima revisione articolo: