Delibera regionale sui danni alluvionali, Melgrati: “necessario estenderla agli imprenditori e agricoltori del comprensorio ingauno”

La Giunta regionale ha approvato, con la delibera n.1294 del 24 ottobre Marco Melgrati fpA1sx M2014, un bando a favore delle imprese danneggiate dalle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi sul territorio regionale nei mesi di agosto 2014 e di ottobre 2014. Con questa delibera sono stati concessi contributi alle imprese con danni fino a 40.000 euro, per gli eventi alluvionali di agosto e ottobre 2014.

Lo fa sapere il Capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati che aggiunge: «ho scritto una lettera al Presidente Burlando per chiedere di estendere questa delibera alle imprese, in particolare quelle del ponente Savonese, che hanno subito danni gravi, e che sono in ginocchio, a seguito della recente alluvione dei giorni scorsi nel mese di Novembre».

«Questo anche dopo che l’assessore alla protezione civile Raffaella Paita ha potuto, con il suo sopralluogo nel ponente, toccare con mano le devastazioni della recente alluvione. Prendiamo atto- commenta il capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati – delle parole dell’assessore, che ha dichiarato: “In queste zone non ci sono stati danni appariscenti o morti, ma ci sono lo stesso aziende in ginocchio, come quelle del settore florovivaistico”. L’assessore ha promesso che, anche nel savonese, non mancheranno gli aiuti. Sempre l’Assessore ha infatti dichiarato“stiamo studiando l’emanazione di un bando regionale, come per l’alluvione di Genova».

«Anche i comuni del ponente hanno necessità di un aiuto regionale. L’assessore Paita ha dichiarato: “nessun comune sarà lasciato da solo”. Se è vero che i soldi sono terminati, bisogna ricercare altre risorse. La speranza è che la venuta dell’assessore non sia un mero spot, ma che abbia preso coscienza dei gravi danni che il tessuto socio-economico del comprensorio albenganese ha subito con questo che chiamare nubifragio appare riduttivo». «Bisogna passare ora dalle parole ai fatti. Concedere il contributo previsto dalla delibera della Giunta anche alle aziende e ai commercianti che hanno subito devastazioni», conclude Marco Melgrati.

Di seguito, copia della lettera inviata.

Alla Cortese attenzione:
– Preg.mo Presidente
Claudio Burlando
Regione Liguria
Piazza De Ferrari 1
16100 Genova

Pregiatissimo Presidente,

Le scrivo oggi, dopo gli eventi alluvionali che, nei giorni scorsi, hanno coinvolto il ponente savonese. Purtroppo, adesso, anche i comuni del ponente hanno la necessità di un aiuto regionale.

Gran parte del tessuto socio-economico albenganese ha subito gravi danni e pertanto ritengo sia necessario estendere la delibera della Giunta n.1294 del 24 ottobre 2014 anche agli imprenditori e agli agricoltori del territorio ingauno che sono in ginocchio.

Anche l’Assessore alla Protezione Civile Raffaella Paita ha potuto, con il Suo sopralluogo nel ponente, toccare con mano le devastazioni della recente alluvione prendendo atto che in queste zone non ci sono stati danni appariscenti o morti, ma ci sono lo stesso molte aziende in seria difficoltà, come quelle del settore florovivaistico, ma non solo. L’assessore ha promesso che, anche nel savonese, non mancheranno gli aiuti e che è allo studio l’emanazione di un bando regionale, come per l’alluvione di Genova.

CaroPresidente, ora necessita passare dalle parole ai fatti e concedere, in tempi più rapidi possibili, il contributo previsto dalla delibera anche alle aziende e ai commercianti ponentini che hanno subito devastazioni.

In attesa di un Suo cortese riscontro, Le porgo i miei più cordiali saluti,

Marco Melgrati