Marian Mocanu ha incontrato Corrado Passera

Durante la visita di ieri, martedì 7 ottobre, a Genova di Corrado Passera per Corrado Passera e Marian Mocanaula presentazione del suo libro “Io Siamo”, i dirigenti nazionali del partito “Italia Unica” hanno avuto un cordiale incontro con l’andorese Marian Mocanu e l’imperiese Cesare Rizzo di “Europei per l’Italia”.

Durante i colloqui Corrado Passera e il suo braccio destro, il coordinatore nazionale Lelio Alfonso, “hanno dimostrato particolare attenzione” per le istanze presentate da Mocanu e Rizzo.

Gli argomenti affrontati sono stati sostanzialmente due: il primo riguarda la proposta da parte di Corrado Passera e Lelio Alfonso rivolta a Marian Mocanu di aprire una porta di Italia Unica nella provincia di Savona e quindi di creare la rappresentanza provinciale del partito anche a Savona e iniziare a lavorare per le prossime elezioni Regionali della Liguria.

Il secondo argomento ha una portata più ampia ed è rappresentato della proposta di trovare una convergenza su argomenti sociali e politici tra “Italia Unica” e il Movimento “Europei per l’Italia” che abbia come obiettivo un programma di integrazione europea dei cittadini comunitari residenti in Italia.

«Noi di “Europei per l’Italia” stiamo valutando attentamente le proposte di Corrado Passera e dei suoi collaboratori. Prima di prendere qualunque decisione in merito attendiamo comunque di capire quali sono i progetti di “Italia Unica” per alcune questioni di vitale importanza per la provincia di Savona, iniziando dalla mancanza di lavoro, dalle problematiche affrontate dei lavoratori della Piaggio, Tirreno Power e Fruttital per esempio», commenta Marian Mocanu.