Gasco: sarà legge l’Istituzione della Banca del Latte materno della Liguria

“Con mia grande soddisfazione questa mattina il Consiglio regionale della Roberta Gasco B 00Liguria, all’unanimità, ha approvato la mia proposta di legge relativa all’Istituzione della Banca del Latte materno della Liguria e con mia grande soddisfazione ho preso atto dell’apertura del primo centro presso l’Ospedale Gaslini di Genova”. Così dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Roberta Gasco.
Continua Gasco: “analizzando la situazione nazionale ci si era resi conto che la Liguria,unitamente a Sardegna e Basilicata,erano le uniche Regioni nelle quali non era stato istituito tale servizio, la Banca del latte umano donato. Addirittura nel 2008 in Toscana è stata costituita la Rete Regionale delle Banche del latte umano,primo esempio di rete in Europa. È bene ricordare anche che a Novembre 2013 le Banche che operavano in Italia erano già 30 e dal 2008 il Ministero della Salute aveva emanato le linee di indirizzo nazionali sulla protezione,promozione e sostegno dell’allattamento al seno perché il latte materno, dato al seno, oppure come latte di banca donato da madre o da donatrice, è anche, laddove non controindicato, l’alimento più adeguato ai fabbisogni nutrizionali dei neonati prematuri e ricoverati. I principali vantaggi derivanti dall’utilizzo del latte umano sono di tipo nutrizionale,immunologico ed economico”.
“Sono contenta del risultato raggiunto: la legge ligure prevede un finanziamento iniziale di 30 mila euro in particolare per l’acquisto di un pastorizzatore e di un freezer, e convenzioni con pubbliche assistenze e polizie municipali per la raccolta tra donne volontarie. Un grande risultato quindi con un piccolo sforzo e questo è importante soprattutto perché da oggi non siamo più l’ultima regione ancora senza banca del latte ma anzi siamo tra le prime regioni in Italia con una legge specifica”, conclude Roberta Gasco.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: