Concerti ed eventi a carattere musicale al 54° Salone Nautico

Al 54° Salone Nautico, in programma dall’1 al 6 Ottobre alla Fiera di note musicali 00Genova, va in scena lo spettacolo del mare: ad impreziosire la manifestazione un ricco cartellone di concerti a cura dell’organizzazione del FIM – Fiera Internazionale della Musica, la manifestazione culturale in Italia che dal 2013 rappresenta tutte le attività della musica in un unico grande evento. L’ultima edizione del FIM, svoltasi dal 16 al 18 Maggio ha visto la presenza di artisti affermati (da Bobby Kimball dei Toto a Omar Pedrini, da Eddie Kramer agli Osanna) e di nuovi talenti, una grande mostra mercato con strumenti musicali di tutti i tipi, oltre sessanta seminari e aree dedicate alla danza, alla musica progressive, alle radio e ai dj.
Tutti i concerti avranno luogo sul palco Teatro del Mare, all’interno dell’area fieristica. Si inizia mercoledì 1 Ottobre alle ore 17 con la straordinaria voce di Nausicaa, accompagnata da Enrico Salvato al pianoforte e da Roberto Talamona alla chitarra, che proporrà E la nave va…, un concerto in acustico e un ricco repertorio di brani italiani e stranieri riletti in chiave del tutto personale. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Brera e al Conservatorio, Nausicaa Nisati ha studiato con Maria Grazia Liguori e Dora Pellegrino, e ha frequentato numerose masterclass con insegnanti italiani e stranieri. Svolge attività concertistica nell’ambito della musica barocca e contemporanea.
Ancora mercoledì, alle ore 18.30, sarà la volta di un grande interprete, Naim Abid, che omaggerà il mito di Frank Sinatra: la storia personale, gli aneddoti dietro le canzoni, i brani più significativi di di “The voice” in un emozionante momento di teatro musica.Naim Abid, artista genovese e frontman eclettico, voce plastica che passa dallo swing al soul, dallo ska alla etno, sta promuovendo in tutta Italia il progetto artistico delle “Crooner nights”, concerti – tributo alle grandi voci della musica leggera internazionale.
Giovedì 2 Ottobre alle ore 17 sarà la volta di Ciak si suona con le più belle colonne sonore di tutti i tempi eseguite dall’orchestra Dodecacellos, particolarissima formazione che si avvale di soli violoncelli come strumenti. Solista sarà Arianna Menesini, già Rondò Veneziano, mentre la suadente voce di Angelica Depaoli farà rivivere le magiche atmosfere delle indimenticate interpretazioni di Liza Minelli, Audrey Hepburn, Judy Garland; siederà al pianoforte l’ideatore e creatore dei Dodecacellos, il maestro Andrea Albertini, con un repertorio che spazia da Nino Rota a Ennio Morricone, da Nicola Piovani a Henry Mancini.
Sabato 4 Ottobre alle ore 17 Aldo Ascolese, accompagnato dalla chitarra di Gianluca Origone, riproporrà le perle musicali del più amato dei cantautori con lo spettacolo Da Faber al cielo. Considerato da pubblico e critica uno tra i migliori cantautori genovesi in circolazione, definito da molti il vero erede di Fabrizio De Andrè per la vocalità e la profondità timbrica che li accomuna, Ascolese nei suoi brani inediti affronta temi sociali e racconta storie di Genova e carruggi, con un sound che ricorda molto da vicino il tango e la milonga. Aldo ha collaborato con alcuni dei più grandi nomi italiani (De Gregori, Guccini, Bertoli, Vecchioni e lo stesso De Andrè) e con Gianluca Origone, arrangiatore dei suoi brani, la sintonia è così forte da rendere ogni loro esibizione un momento di magia dirompente.
Si chiude in bellezza domenica 5 Ottobre alle 18.30 con l’ipnotica, potente e sofisticata Andrea Celeste; la cantante e compositrice di origini toscane ma genovese d’adozione, accompagnata da Fabio Vernizzi al piano e Pietro Martinelli al contrabbasso, presenterà una selezione di brani tratti dalla sua discografia, in un viaggio tra la contaminazione jazz-soul e il cantautorato in italiano e in inglese. Il suo ultimo album Se stasera sono qui , prodotto da Roberto Vigo e patrocinato dal museo Viadelcampo29rosso, è uno splendido e sentito tributo alla poetica di Lauzi, De Andrè, Bindi, Tenco, Fossati e tanti altri.

RobertoMichels

Ultima revisione articolo: