Alassio: con Amnesty International proseguono le escursioni guidate

di Claudio Almanzi – La sezione alassina di Amnesty International offre Escursione Amnestyl’opportunità a turisti e residenti di effettuare una serie di escursioni e passeggiate alla scoperta di Alassio e del suo immediato entroterra collinare. Si tratta di una serie di iniziative organizzate in collaborazione e con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo del Comune di Alassio. Mercoledì pomeriggio si svolgerà la visita “Il Burgus Alaxii” (ritrovo alle ore 17 presso il Comune di Alassio). Il programma prevede una visita guidata alle chiese ed ai carrugi del vecchio borgo. E’ un percorso cittadino privo di qualsiasi difficoltà.
Il 21 settembre verrà invece proposta la passeggiata più impegnativa tra quelle organizzate annualmente da Amnesty: si tratta dell’itinerario dell’Alta via della Baia del Sole. Il ritrovo è previsto per le ore 9 e 30 presso il Piazzale di Santa Croce. Dopo la salita al monte Bignone (m. 520) si e proseguirà verso Vegliasco. Alle ore 13 arrivo alla Madonna della Guardia e sosta per il pranzo al sacco. Alle 14 visita alla chiesa e ripresa escursione. Si va verso la Torre “Pisana”, poi a San Bernardo, al Poggio Brea, fino a Colla Micheri. L’arrivo previsto a Laigueglia è per le ore 17. Il percorso si svolge quasi per intero su sentieri, per cui è indispensabile calzare scarpe adatte. Il piazzale di S.Croce è raggiungibile per carrozzabile (da Piazza Stalla), a piedi (Via Romana di S.Croce, nei pressi del passaggio a livello) o con autobus di linea (fermate sulla via Aurelia, ore 9.04). Ritorno da Laigueglia con autobus di linea.
Questa è l’unica visita guidata estiva organizzata per raccogliere fondi a favore di Amnesty International per la quale sia richiesta la prenotazione. Il programma può essere modificato, o annullato per cause di forza maggiore senza preavviso. L’organizzazione non è responsabile di eventuali danni a cose o persone. Verranno inoltre effettuate visite extra che saranno pubblicizzate tramite gli organi di informazione. Ad accompagnare i partecipanti sarà il benemerito professor Bruno Schivo che da anni (ed a titolo del tutto gratuito) è impegnato in modo ammirevole in questa campagna di promozione e divulgazione circa il patrimonio artistico, storico, architettonico e devozionale del comprensorio alassino. Per avere maggiori informazioni su queste ed altre iniziative di Amnesty International è possibile contattare i numeri telefonici 3283066168 e 0182648142 oppure scrivere direttamente all’accompagnatore all’indirizzo di posta elettronica: bruno.schivo@iol.it

RobertoMichels

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI