Presentata l’edizione 2014 del Premio Internazionale Spotorno Nuovo Giornalismo “Spotorno Subito”

Presentata oggi l’edizione 2014 del Premio Internazionale Spotorno Spotorno Subito premiazione 2013Nuovo Giornalismo “Spotorno Subito”, che si terrà dal 19 al 21 settembre 2014. Prenderà il via venerdì 19 settembre alle ore 15,00, presso il Molo Sirio con il saluto del Sindaco di Spotorno Gian Paolo Calvi e del Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando la “tre giorni” dedicata all’approfondimento e alla riflessione sui percorsi del giornalismo, che forte anche del successo della scorsa edizione da quest’anno entra a far parte dei Grandi Eventi della Regione Liguria.

L’evento – fortemente voluto dal Comune di Spotorno, Assessorato al Turismo, insieme all’Associazione Turistica Pro Loco di Spotorno, sotto il patrocinio della Provincia di Savona, con il contributo della Regione Liguria, della Fondazione De Mari – Cassa di Risparmio di Savona e della Camera di Commercio di Savona – si pone in stretta continuità con il premio storico, nato nel borgo rivierasco alla fine degli anni 70. Pioniere fra i comuni italiani, infatti, Spotorno istituì a partire dal 1978 un premio giornalistico annuale che ottenne, nel giro di poche edizioni, una risonanza nazionale. Nel borgo ligure, tra il 1978 e il 1987, furono premiati, tra gli altri, Sergio Zavoli e Miriam Mafai, Carlo Casalegno (alla memoria), Arrigo Levi, Peter Nichols (The Times), Enzo Biagi ed Egisto Corradi.

Dopo una lunga pausa, l’Assessore al Turismo, Franco Riccobene, “attento a perseguire una politica turistica e culturale di livello, nel 2013 ha voluto riproporre una rinnovata edizione del Premio. Una sfida non semplice che, proprio per questo, è stata affidata a professionisti del settore, in grado di garantire, in nome della continuità con il passato, una rilettura moderna, a partire dai più recenti mutamenti che hanno coinvolto il linguaggio della comunicazione”.

Una ricca platea di addetti ai lavori, ma anche studenti e curiosi, numerosi e molto attenti, ha reso l’edizione 2013 un successo e uno degli eventi più stimolanti e ricordati durante l’anno come punto di vero confronto e arricchimento sui temi dell’informazione, con in più quella scioltezza e quel guizzo di genio che a volte vengono a mancare nelle occasioni più formali.

Anche quest’anno il Presidente della giuria di “Spotorno Subito” sarà Gianni Riotta, docente di Digital Humanities alla Princeton University e all’Università Luiss di Roma, editorialista de “La Stampa”, già direttore del TG1 e de “Il Sole 24 Ore”, che sin da subito ha creduto nel progetto, accettando non soltanto di presiedere la giuria, ma anche di imprimere nuovi contenuti che si colleghino al taglio internazionale e innovativo del giornalismo contemporaneo e dunque del Premio. In stretto contatto con Riotta ha operato l’ideatore e curatore del Premio, Daniele Bellasio, giornalista, blogger e social media editor de “Il Sole 24 ore”, conduttore di “Radiotube” su Radio 24 e già condirettore del mensile “IL” e vicedirettore esecutivo del quotidiano “Il Foglio”. Accanto a lui, Samanta Chiodini e Pietro Galeotti, autori televisivi di primo piano, da anni impegnati nella trasmissione “Che tempo che fa” di RaiTre.

Il Premio, che intende inserirsi nel panorama italiano come laboratorio aperto al dibattito e all’approfondimento sui linguaggi del giornalismo, si compone di due riconoscimenti: premio #sbarbaro – per il giornalismo “senza confini” che volge il proprio sguardo all’internazionalizzazione, nel confronto e nell’attenzione per l’Europa e per il mondo; premio #primizie – per il giornalismo che innova, nelle forme, negli strumenti e nel linguaggio, non orientandosi per forza ai nuovi mezzi di comunicazione (web e social network), ma dando una impostazione “altra” all’informazione tradizionale. Due, quindi, i premiati: una figura “storica”, già molto conosciuta, del mondo dell’informazione, e una figura affermata e attiva nel settore più moderno e innovativo.

I premiati dell’edizione 2014 saranno il giornalista e scrittore Carlo Verdelli per #sbarbaro e Annalena Benini, giovane giornalista de “Il Foglio”, per #primizie. Il conferimento dei riconoscimenti, avverrà domenica 21 settembre 2014 alle ore 11.30 presso la Sala Congressi Palace.

Franco Riccobene, Assessore al Turismo del Comune di Spotorno, ha espresso così la sua soddisfazione: “Con il Premio Internazionale “Spotorno” Nuovo Giornalismo, Spotorno torna a essere protagonista nel dibattito politico nazionale e sull’affascinante tema dell’informazione stampata, parlata e web. L’edizione 2014, la seconda del nuovo ciclo, dimostra già oggi, a due mesi dall’evento, un grande appeal, richiamando personalità del giornalismo, della politica e dell’amministrazione pubblica di alto livello. La presenza del Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, che aprirà il meeting e la presenza di Massimo Gramellini, Massimo Recalcati e Luigi Zingales, oltre a cantautori come Omar Pedrini ed Eugenio Finardi, dimostra la crescita dell’evento. Il contesto è quello di una Spotorno di fine estate ancora immersa nel clima balneare con location emozionali, come il Molo Sirio, dove si svolgeranno i dibattiti del Beach Camp, e della Piazza della Vittoria, dove si svolgeranno i concerti e le interviste. Devo ringraziare Gianni Riotta, presidente della giuria internazionale che raccoglie figure di prestigio del giornalismo, e Daniele Bellasio, curatore del premio, per il lavoro svolto e per l’impegno dedicato a quello che si annuncia come un grande appuntamento del giornalismo italiano”.

* Nella foto: un momento della premiazione durante l’edizione 2013