Prosegue la stagione musicale della Città di Finale Ligure “Percorsi Sonori”

Prosegue il 21 e il 22 luglio, con un concerto del Gruppo Accademia Rock e Duo Vannucci Torrigianiuno del Duo per chitarra e pianoforte composto da Lapo Vannucci e Luca Torrigiani, la stagione musicale della Città di Finale Ligure “Percorsi Sonori”, organizzata dall’Assessorato alla cultura e al turismo del Comune e dalla Biblioteca Mediateca Finalese.

Lunedì 21 luglio, in piazza Cappello da Prete a Varigotti, si esibirà il Gruppo Accademia Rock, mentre martedì 22, ai chiostri di Santa Caterina a Finalborgo, sarà la volta del Duo per chitarra e pianoforte Vannucci – Torrigiani con il concerto “Fantasie per 88 tasti e 6 corde” (inizio spettacoli ore 21,30, ingresso libero).

“Accademia Rock” è il gruppo di musica leggera dell’Accademia Musicale del Finale formatosi nel 2010 per permettere agli allievi di esibirsi in un progetto d’insieme, imparando a suonare in una vera band. Oggi è composto da 14 elementi differenti per età e per estrazione musicale. Il repertorio permette la coesistenza tra strumenti di derivazione classica, altri pop-rock e strumenti soul-jazz. La direzione e gli arrangiamenti sono del maestro Fabio Tessiore, che quest’anno ha voluto mettere alla prova il gruppo con sonorità complesse come il funky e il soul, senza abbandonare il rock e il pop. Musiche di Vasco Rossi, Lucio Dalla, Blue Brothers, Eurythmics e Fiorella Mannoia.

Il concerto di martedì 22 Luglio, “Fantasie per 88 tasti e 6 corde”, è organizzato in collaborazione con l’Associazione Terzo Rigo, e presenta un programma basato interamente sul repertorio del Novecento. Il Duo composto da Lapo Vannucci alla chitarra e Luca Torrigiani al pianoforte si propone di esplorare le possibili interazioni tra questi due strumenti. Il concerto avrà inizio con la Fantasia di Mario Castelnuovo-Tedesco, scritta nel 1950 e dedicata ad Andrés Segovia e alla moglie: due tempi, caratterizzati dallo stile concertato, ricchi di echi ispanici. Seguirà un omaggio al compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos. Attraverso la Fantasia Concerto, tre preludi per chitarra e una Bachianas Brasileiras per pianoforte, emergono le due anime presenti nelle sue composizioni: la musica popolare brasiliana e il contrappunto bachiano. Chiuderà il programma una Fantasia del compositore svizzero Haug, caratterizzata da una ricca inventiva tematica, in cui momenti di spiccato lirismo sono contrapposti a elementi ritmici primitivi.