Iniziativa benefica ad Andora: raccolti i fondi per un’altalena destinata ai bambini disabili

“Altalena per disabili: obiettivo raggiunto”. Così si legge sul “maxi assegno” Assegno altalenasimbolico esposto dagli organizzatori, al termine della cena di beneficenza al Ristorante Tortuga di Andora: grazie agli sforzi del Ristorante, del Tortuga Beach e della Galleria d’Arte Ground Zero, promotori della raccolta fondi, sarà infatti possibile provvedere all’acquisto di una altalena destinata ai bambini disabili, la quale, una volta acquistata, sarà consegnata in dono al Comune di Andora, che provvederà a installarla in un parco cittadino.

Quasi centosessanta persone hanno risposto all’invito, lanciato da Ground Zero e Tortuga, per l’iniziativa a scopo benefico, partecipando alla cena a offerta, alla quale era presente anche l’Amministrazione Comunale al gran completo, guidata dal Sindaco Mauro Demichelis. Già nel pomeriggio, invece, i giovani del Tortuga Beach si erano dati da fare per iniziare a reperire fondi.

“È stato un successo straordinario, non potremmo essere più contenti”, ha affermato Pierluigi Luise di Ground Zero, promotore dell’iniziativa. “C’è stata una grande risposta di pubblico, che ha risposto con sensibilità al nostro appello. Inoltre, a margine dell’iniziativa, abbiamo ricevuto donazioni anche provenienti dall’estero. Ora possiamo provvedere all’acquisto della altalena, da destinare a un parco della nostra città: ringraziamo tutte le persone intervenute, il Ristorante Tortuga, il Tortuga Beach, il Comune e tutti coloro che si sono impegnati per la buona riuscita di questo evento”.