Atmosfera da milonga nei Giardini Tagliaferro: il tango argentino inaugura l’estate musicale andorese

Atmosfera da milonga nel suggestivo anfiteatro dei Giardini Tagliaferro di balleriniAndora che, sabato 19 luglio alle ore 21.30, ospita il debutto della XXXII edizione dell’Estate Musicale Andorese . Lo spettacolo, ad ingresso libero, è Tango Rosso, in cui tre ballerini danzeranno sulle musiche dei più famosi tanghi della tradizione argentina, walzer, musette francesi e ritmi gipsy, cantati e suonati dal vivo da un ensemble per voce, fisarmonica, violino e contrabbasso.

“Quest’anno l’Estate Musicale Andorese propone cinque concerti, tre dei quali ad ingresso libero, che si svolgeranno nell’anfiteatro Tagliaferro ed uno in piazzetta Santa Rita. Gli altri, saranno nella sede tradizionale della chiesa dei SS Giacomo e Filippo a Castello – spiega Maria Teresa Nasi, assessore alla Cultura del Comune di Andora – In questa versione “itinerante”, la storica rassegna di musica classica è in sintonia con il progetto di realizzare manifestazioni in ogni zona di Andora. Lo stile dell’Estate Musicale, ben si sposa con gli spazi di Tagliaferro, che le fanno da scenografia naturale di indubbio impatto. Le selezione dei musicisti ed interpreti è come sempre di qualità e propone repertori che possano coinvolgere anche i meno esperti”.

Tango Rosso si preannuncia come spettacolo di forte impatto. Voce del gruppo è Sabrina Gasparini, da 25 anni apprezzata interprete, che spazia dal jazz al swing fino alla canzone d’autore italiana. Sarà accompagnata dalla fisarmonica di Claudio Ughetti, già collaboratore di Pier Angelo Bertoli in molti concerti ed in tre edizioni del premio Tenco, da Pablo Del Carlo, al contrabbasso, noto freelance dell’ambiente jazzistico italiano e Gentjan Llukaci, già primo violino dell’Orchestra della Radio Televisione Albanese, della Filarmonica di Durazzo e di Tirana.

In repertorio, fra le altre, musiche di Piazzolla, Matiz, Manzi, Gardel, Velazquez, Sosa.

L’Estate Musicale Andorese proseguirà il 25 luglio, ore 21.30, nella chiesa dei SS Giacomo e Filippo, con “L’opera e il buonumore”, con arie da camera e duetti del repertorio operistico italiano. Biglietto d’ingresso 7.50, gratuito per i bimbi fino ad 11 anni. Saranno eseguite arie di Mozart, Rossini, Verdi, Puccini e Donizetti. Interpreti Marika Colasanto (soprano), Massimiliano Viapiano (baritono), Leonardo Ferretti (pianista) con il quartetto d’Archi Alter Echo String Quartet.

Venerdì 8 agosto, “La musica Barocca italiana tra ‘600 e ‘700” , ore 21.30, chiesa dei SS. Giacomo e Filippo, località Castello. Biglietto d’ingresso 7.50, gratuito per i bimbi fino ad 11 anni. Interpreti Alessio Molinari (tromba naturale barocca) e Mauro Borri (clavicembalo).

Domenica 10 agosto, “Sax Appeal”, in onore del bicentenario della nascita di Adolphe Sax inventore del sassofono. Ore 21.30, Piazza Santa Rita. Ingresso libero. Interpreti, Deborah Vico (sassofono), Simona Cazzulani (violino) e Franca Moschini (pianoforte). In repertorio musiche di Rota, Morricone, Piazzolla, Bernstein, Mancini, Lai, Styne, Porter.

Venerdì 22 agosto, “Profumo di operetta”, ore 21.30, Anfiteatro Giardini Tagliaferro, con l’ Ensemble Allegro, ma non troppo. Ingresso libero. In repertorio brani tratti da “Al cavallino bianco”, “Eva”, “Paganini”, “Scugnizza”, “La Vedova allegra” ed il “Paese dei campanelli”.