Percorsi Sonori : quattro appuntamenti dal 1° al 4 luglio

Quattro concerti ad ingresso libero dal 1° al 4 luglio a Finale Ligure per la Meluso Tortorellidecima edizione di “Percorsi Sonori”, la stagione musicale organizzata dal Comune (Assessorato alla Cultura e al Turismo) e dalla Biblioteca Mediateca Finalese (inizio concerti ore 21,30).

Martedì 1° luglio si terrà, presso i Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo, un concerto del Trio Tempovivo, organizzato in collaborazione con l’Associazione musicale Terzo Rigo. La formazione, composta da Matteo Ferrario al violino, Sebastian Roggero al pianoforte e Nadio Marenco alla fisarmonica, è insolita ma ha una sua radice ben precisa, e cioè il quintetto di Astor Piazzolla. In programma le musiche del compositore argentino e una panoramica di danze da tutto il mondo. Una serata, caratterizzata da colpi di scena, come la fantasia jazz sulla Marcia alla Turca di Mozart e la trascrizione della Danza delle spade di Khachaturian.

Mercoledì 2 luglio, ancora ai Chiostri di Santa Caterina, sarà la volta dell’Accademia Musicale del Finale, che da sempre dà un consistente contributo alla stagione finalese. Il Nuovo Ensemble Accademia (violini, flauti, violoncelli, pianoforte) proporrà un programma interamente dedicato al Barocco, periodo di fervente attività compositiva e di grande versatilità esecutiva per ogni genere di gruppi strumentali. Saranno eseguite musiche di Vivaldi, Telemann, Pepusch, Charpentier, Handel.

Non mancano all’interno della programmazione dei “Percorsi Sonori” serate dedicate alla riscoperta di importanti autori italiani. Giovedì 3 luglio, sempre ai Chiostri di Santa Caterina, sarà l’occasione di accostare un grande compositore del Novecento: Sandro Fuga. Il concerto, patrocinato dall’associazione torinese intitolata al musicista, è organizzato con la collaborazione dell’associazione Terzo Rigo e prevede l’esecuzione integrale delle tre sonate per violino e pianoforte di Fuga. Un corpus musicale di rara bellezza, con pagine di grande intensità emotiva in cui il virtuosismo strumentale si affianca a momenti drammatici, malinconici o elegiaci in un’atmosfera impressionistica. Una vera ri-scoperta. A interpretare queste pagine saranno gli stessi artisti che da poco le hanno incise per l’etichetta internazionale Naxos: i violinisti Mauro Tortorelli, Alessandro Milani e Sergio Lamberto, che interpreteranno ognuno una sonata, accompagnati al pianoforte da Giacomo Fuga, figlio del compositore.

Venerdì 4 luglio la stagione finalese renderà omaggio al grande violinista genovese (unico allievo di Nicolò Paganini) Camillo Sivori, di cui si avvicina il bicentenario della nascita e al quale la città di Finalmarina nel 1868 dedicò il suo Teatro Civico. Lo fa con due interpreti di eccezione, il violinista Mauro Tortorelli e la pianista Angela Meluso, che di recente hanno realizzato per l’etichetta Tactus un CD interamente dedicato a Sivori. Il concerto, realizzato in collaborazione con l’Associazione Terzo Rigo, si terrà presso la Chiesa di N. S. di Finalpia e prevede, oltre a “Le Streghe” del maestro Paganini, la Sonata op. 12 di Rosario Scalero, che di Sivori fu allievo, inserendosi così nella scuola violinistica di ascendenza paganiniana. Di Sivori saranno eseguite le composizioni Romanza op. 23, Fiori di Napoli op. 22, Tarantella op. 21.