Stilata una mappa con 50 aree sensibili: ad Alassio la Polizia municipale avvia le pattuglie serali

Sorveglianza delle aree pedonali ad elevata frequentazione, vigilanza Alassio Comune 01contro l’abusivismo commerciale e contrasto degli illeciti: la Polizia municipale, coordinata dal comandante Francesco Parrella, rinforza l’organico in vista dell’estate e destina i nuovi arrivi alla tutela della cittadina. Sono 5 i nuovi agenti che si uniranno al Corpo, in vista della stagione turistica: tre hanno preso servizio il 15 giugno scorso e resteranno in attività fino al 15 settembre; i restanti 2 saranno operativi da inizio luglio a fine settembre.

Ad una crescente vigilanza territoriale è finalizzata anche l’estensione oraria del servizio, dalla settimana in corso e per il resto del mese di giugno l’operatività degli agenti della Polizia municipale si protrarrà fino alle 22.30. Mentre in luglio ed agosto è previsto un terzo turno, dalle 19.30 all’1.30 di notte. Il servizio serale si concentrerà sulle attività di polizia urbana nelle aree del budello e delle passeggiate a mare.

Proprio in materia di contrasto al diffuso abusivismo in campo commerciale è in atto un programma preciso: “Si tratta di una problematica di rilievo – come spiega l’assessore con delega alla Polizia municipale, Piero Rocca – che ha assunto dimensioni ingenti in tutta la riviera. La criticità, per entità e radicamento, sarà difficilmente sanabile in tempi brevi e richiede un intervento costante e continuo: auspichiamo un miglioramento della situazione per i prossimi mesi”. “A questo scopo – precisa il comandante Parrella – si dedicheranno le nuove forze in organico concentrate ad un lavoro di ‘disturbo’ delle attività commerciali irregolari: sequestri di merce e provvedimenti sanzionatori, quando non penali, contribuiranno a scoraggiare la recrudescenza degli illeciti in zona”.

La Polizia municipale ha attuato un monitoraggio della città, redigendo un elenco, completo di documentazione fotografica delle aree maggiormente sensibili: il risultato è una vera a propria mappa delle criticità, comprendente una cinquantina di zone a rischio, quali sottopassi o varchi nel terreno spesso utilizzati come depositi delle merci da parte degli ambulanti non in regola. “Le pattuglie serali – spiega ancora Parrella – effettueranno controlli a campione nelle varie zone e quest’attività, che si svolge in piena collaborazione con tutte le forze di polizia operanti sul territorio, ha già dato i primi frutti in termini di sequestri di alcune centinaia di articoli, tra capi di abbigliamento contraffatti, ombrelli, oggettistica di vario tipo e monili”.

“Ultimate, almeno per il momento, le attività di supporto delle manifestazioni – conclude Rocca – nei fine settimana in arrivo la Polizia municipale potrà concentrarsi sul pattugliamento di spiagge ed aree comuni: il risultato sarà una maggiore visibilità degli agenti a salvaguardia della tranquillità dei tanti turisti in arrivo e quale disincentivo per il verificarsi di reati”.