Savona: la Festa di RC sarà dedicata a Enrico Berlinguer

La Festa organizzata da Rifondazione Comunista sul lungomare di Zinola a Enrico Berlinguer bn1Savona è da anni un evento atteso che coniuga cibo di qualità, musica e spettacoli con gruppi emergenti o già affermati, e dibatti con grandi ospiti sui temi dell’attualità locale e nazionale.

«Quest’anno la festa si terrà dal 3 al 17 agosto, ben quindici giorni, ultima grande Festa nella nostra città, ultima grande Festa in “piazza”. Ma quest’anno c’è un’altra ricorrenza ben più importante: trent’anni fa moriva, infatti, Enrico Berlinguer», spiegano Marco Ravera (segretario provinciale Rifondazione Comunista) e Piera Barberis (Responsabile della Festa).

«Berlinguer è stato tra coloro che hanno saputo meglio incarnare, nel corso della propria esistenza e della militanza, l’idea della diversità dei comunisti. Egli pose per primo, nel nostro Paese, il tema della “questione morale”. Lo pose con un’accezione diversa da quella poi diventata popolare in questi anni, secondo cui il problema sarebbe rappresentato unicamente dai tanti politici che rubano. Berlinguer leggeva la corruzione della cosa pubblica, allora come oggi radicata e strutturata, come il sintomo e il tassello di un modello di crescita e di sviluppo distorto, di un capitalismo malato che – per potersi alimentare e riprodurre – doveva necessariamente incubare un’economia illegale e criminale crescente, distruggere l’ambiente e i diritti conquistati dal movimento operaio».

«Una corruzione che riguardava l’intera classe dirigente del nostro Paese: gli esponenti dei partiti di governo, ma anche gli imprenditori e i grandi manager. Una corruzione che poteva e può essere sconfitta non solo con l’onestà e con la trasparenza, ma mettendo in discussione quelle politiche che oggi chiamiamo neo-liberiste. Per questo noi di Rifondazione Comunista, con evidenti limiti ed errori, lottiamo ancora oggi. Per questo la Festa sul lungomare di Zinola sarà dedicata ad Enrico Berlinguer», concludono Ravera e Barberis.