Albenga- Botta e risposta tra Ciangherotti e On. Vazio su responsabilità civile dei Magistrati

vazio2 - CopiaIeri alla Camera il Governo è andato sotto su un emendamento che ha approvato la responsabilità civile dei magistrati e il consigliere Ciangherotti scrive su facebook:  “Arriva la responsabilità civile dei magistrati… e il Governo finisce sotto. L’Aula della Camera approva a voto segreto, con 187 sì e 180 no, l’emendamento della Lega alla legge Comunitaria. La Lega aveva chiesto il voto segreto sul suo emendamento, riferito all’articolo 26 della Comunitaria. I deputati di M5S si sono astenuti. Governo e commissione avevano espresso parere contrario e sono rimasti battuti”.

“Chissà se, nel voto segreto, il nostro Parlamentare ingauno, nonché avvocato, l’Onorevole Franco Vazio, ha votato secondo le direttive del partito e del governo Renzi, o se, invece, è uno dei circa 80 “traditori” del PD che hanno votato a favore dell’emendamento, regalando così una sberla sonora all’esecutivo e alla maggioranza”?

In tarda serata arriva la risposta dell’On. Franco Vazio: “Ciangherotti, come sempre roso dal rancore e forse anche dall’invidia, chiede provocatoriamente come io abbia votato sull’emendamento che ha visto soccombere la linea del Governo. Non ho difficoltà di sorta a dire che il sottoscritto ha votato convintamente contro”.

“Sia perché la Commissione (Giustizia) di cui faccio sta lavorando ad un serio progetto di riforma che tutela l’indipendenza della Magistratura, cosa che invece l’emendamento approvato non fa. Sia perché sostengo ogni giorno in Commissione ed in Aula un Governo che ho fortemente voluto e votato”.

“È stato un blitz della Lega e del Centrodestra al quale il mio partito non è stato pronto a reagire: nulla di più.Un blitz assecondato incredibilmente dal M5S che si è astenuto.Un pasticcio che sarà certamente sistemato nelle prossime ore. Domando però a Ciangherotti come lo stesso avrebbe votato  se fosse stato al mio posto siccome fa parte del partito di Forza Italia, un partito che si trova coinvolto in inchieste tremende ed imbarazzanti, un partito che ha come stella polare e come sindrome ricorrente quella di colpire la Magistratura e che oggi ha fortemente sostenuto l’approvazione del predetto emendamento”, conclude l’On. Franco Vazio.