Al via il progetto didattico “Il mare nella Marina di Loano”

Martedì 8 aprile, a Loano prenderà il via il progetto didattico “Il mare nella fp loano 00Marina di Loano” promosso dall’Assessorato al Turismo e al Demanio del Comune di Loano in collaborazione con la Regione Liguria e la Marina di Loano nell’ambito del progetto Marittimo TPE – Progetti europei per la tutela del mare – cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

RobertoMichels

Il progetto, curato dai biologi della cooperativa RSTA di Genova in collaborazione con l’Associazione La Bussola – Pescatori sportivi Loanesi, l’Associazione Pescatori Professionisti Città di Loano e il Circolo Nautico Loano, mira a far conoscere i fondali marini presenti lungo il litorale di Loano, le nuove tecnologie per l’esplorazione subacquea, le tradizioni della pesca e gli sport legati al mare, attraverso attività didattiche e di educazione ambientale.

Nell’arco di cinque mattinate (8, 9, 10, 11, 29 aprile 2014) circa 300 alunni della scuola primaria di primo grado provenienti dagli istituti scolastici di Loano e dalla casa vacanze città di Milano svolgeranno alcune attività di educazione ambientale lungo le banchine della Marina di Loano.

Durante ciascuna mattinata gli alunni incontreranno i biologi marini di RSTA che faranno pilotare un robot subacqueo filoguidato, sviluppato dall’associazione Scuola di Robotica di Genova per osservare la vita marina nei primi metri sotto la superficie dell’acqua. Inoltre, sarà proposta una lezione sulla pesca e sulle specie ittiche che popolano il Mar Ligure tenuta dai pescatori dell’associazione La Bussola. Infine, gli alunni impareranno a conoscere le barche e i segreti della navigazione grazie all’intervento degli esperti del Circolo Nautico.

Al termine della mattinata, ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione dove sono illustrate le buone norme di comportamento per la tutela del mare.

Ultima revisione articolo: