Alle Officine di Savona, “Pertini: da Partigiano a Presidente”

Venerdì 14 marzo alle ore 17.30 a Savona presso il NuovoFilmstudio si sandro pertini A1 00svolgerà l’iniziativa “Pertini: da Partigiano a Presidente”. Tra i promotori dell’iniziativa il Circolo PD, Circolo della Cooperazione in collaborazione con l’associazione Liguria Riformista e Cooperando Partecipa.

L’evento che si articolerà in uno spettacolo teatrale, “Quell’uomo chiamato Pertini- una vicenda sulla nostra storia di italiani ripercorsa attraverso le vicende private di un uomo pubblico” e un’intervista impossibile a Sandro Pertini con la partecipazione di Marcello Zinola, giornalista e Sebastiano Tringali, direttore scientifico di Ames.

Saranno presenti l’onorevole Anna Giacobbe, l’assessore regionale Lorena Rambaudi, il sindaco di Savona Federico Berruti.

Antonio Bonjean, segretario del Circolo della Cooperazione è tra gli organizzatori di questa iniziativa dice: “L’iniziativa è stata fortemente voluta per riscoprire un eroe moderno che ha dato lustro alla sua terra natia, la Liguria, dimostrando come la sobrietà e l’onestà siano valori fondanti e fondamentali della politica. Solo se questi valori riconquistano la centralità dell’agire politico si possono restituire ai cittadini risorse ridando slancio a un ciclo virtuoso che risparmia sui costi della politica e reinveste in servizi alla persona”.

“Pertini, un uomo socialista antifascista, che ha saputo riconoscere come il modello cooperativo sia un modello di compartecipazione aziendale che riporta la governance della produzione in mano ai lavoratori. Il pensiero di Pertini è illuminante e moderno nel contesto storico in cui viene elaborato perché riconosce la cooperazione come prototipo aziendale che produce lavoro e ricchezza senza togliere ruolo e prestigio sociale ai lavoratori diversamente dal modello capitalista. Ritengo che non sia un caso che attualmente il Presidente della Legacoop sia stato chiamato, nell’attuale concomitanza storica, a risolvere, in qualità di Ministro del Lavoro, la crisi occupazionale che sta deflagrando in Italia”.