Elezioni Finale Ligure: Sel lancia un “appello per creare un’aggregazione di centrosinistra”

In vista delle elezioni amministrative di Finale Ligure, Sinistra Ecologia Finale Ligure aerea MerloLibertà lavora da tempo per creare “un’aggregazione di forze che, nel segno del rinnovamento e della discontinuità rispetto l’attuale amministrazione, possa ambire a guidare la città nei prossimi cinque anni”.

“SEL si è sempre mossa senza porre veti o condizioni, con lealtà e alla luce del sole, proponendo forme e modi di coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni politiche e programmatiche, anche chiedendo con forza delle primarie per la scelta del candidato sindaco. Dall’altra parte, invece, ci sono presunti nuovi soggetti politici, vedi il gruppo che fa capo all’avvocato Frascherelli, che tentano di imporre senza discussione il nome del candidato Sindaco facendosi portatori cosi di vecchissimi metodi”, dichiara Italo Mazzucco, di SEL Ponente Savonese.

Da qui, l’appello lanciato da Sinistra Ecologia Libertà lancia “a tutte le forze che, come noi, credono che sia necessario ritornare a confrontarsi mettendo al centro le questioni che riguardano i/le cittandini/e finalesi: confronto che deve coinvolgere prioritariamente la popolazione. Lo spazio per creare un’aggregazione di centrosinistra capace di guidare la città, se si vuole, c’è ancora, soprattutto se invece di partire dal nome del candidato sindaco si comincia a dedicare utilmente le energie alle idee, ad idee buone e nuove per avviare quel cambiamento tanto necessario”.