Calcio: Ettore Oddo dalla Carlin’s Boys al Savona

di Sergio Bagnoli – Nelle ore conclusive del calcio- mercato il Savona Savona fbc1Calcio, che attualmente occupa la quarta posizione nella classifica del girone A della Prima Divisione italiana, ha comunicato di aver ingaggiato in qualità di portiere di riserva il matuziano Ettore Oddo, cresciuto nel vivaio della Carlin’s Boys. Ettore Oddo ha solamente ventun anni, un’inezia per un portiere che solitamente raggiunge la piena maturità, tecnicamente parlando, con l’esperienza e, dunque, in un’età più avanzata rispetto a quella dei suoi compagni di squadra, ed è stato prelevato dai greci del Zacinto Football Club che militano nella cadetteria ellenica.

Nella città di cui era originario il poeta Ugo Foscolo, Oddo ha totalizzato una sola presenza nella stagione in corso ma nel passato campionato 2012-2013 ha egregiamente difeso, in serie D, la porta dei veneti del Real Vicenza, totalizzando ben venti presenze, e contribuendo in maniera esiziale alla promozione dei bianco- rossi in seconda divisione. Sono stati questi i fattori che hanno consigliato ai dirigenti della società ligure presieduta da Aldo Delle Piane di ingaggiare il matuziano che già ai tempi delle giovanili, quando militò tra Sampdoria e Genoa, vinse uno scudetto primavera.

A Savona il giovane matuziano sarà il secondo di Simone Aresti che difende la porta degli striscioni bianco-blu, a loro volta matricola terribile della prima divisione che stanno lottando, insieme al Vicenza, la squadra “cugina” del Real, alla Pro- Vercelli, al Venezia ed alla Cremonese, per accedere almeno, se proprio non si riuscisse a raggiungere a fine campionato la seconda posizione, ai play-off promozione per conseguire la promozione in serie B dato che tutto lascia presagire che il primo posto nel girone possa a fine campionato essere appannaggio dei rivali della Riviera di Levante dell’Entella.

Per Oddo, comunque, un’ottima occasione per farsi le ossa e per acquisire quell’esperienza necessaria al fine di spiccare, poi, il volo verso la titolarità del ruolo di portiere in una compagine importante e di rango.