Liguria “Quality Made”: turismo, sostenibilità e identità culturale

(effe)Savona / Genova. Turismo “Quality Made”, un marchio transfrontaliero di sostenibilità e identità culturale. Mercoledì 27 marzo 2019 a Genova, dalle ore 11, nella sede della Cooperativa Condiviso (Calata Andalò di Negro, 16), si terrà un evento che raccoglierà le 14 imprese liguri certificate con il Marchio di sostenibilità e identità culturale Quality Made QM, creato dal progetto S.MAR.T.I.C., di cui la Coop Itinera Progetti e Ricerche è capofila, all’interno del Programma INTERREG Italia-Francia “Marittimo” 2014-2020. Si tratta di un progetto che lega Italia e Francia attraverso 5 regioni e un unico brand focalizzato sul turismo consapevole, all’insegna della sostenibilità ambientale, sociale e culturale, che riunisce 74 imprese di Liguria, Sardegna, Toscana, Corsica e Région Sud in Francia.

L’evento di mercoledì 27 marzo si pone come “una novità per la Liguria e rappresenta un’occasione di visibilità e di incontro per le 14 imprese della regione, certificate secondo un criterio selettivo di sostenibilità e identità culturale che ha cardini ben precisi: promuovere il turismo sostenibile, culturale ed esperienziale, riscoprire la capacità attrattiva dei territori per tenere il passo dell’offerta turistica globale, rafforzare la competitività delle imprese e sviluppare un marchio identitario di qualità che le accomuni rispettando i requisiti della sostenibilità ambientale, sociale e culturale”. È tutto racchiuso in Quality Made QM, il Marchio di sostenibilità e identità culturale che rappresenta l’apice del progetto S.MAR.T.I.C., acronimo di “Sviluppo Marchio Territoriale Identità Culturale”, da attribuire al savoir-faire di micro, piccole e medie imprese dell’area d’azione del programma. Un progetto dal valore complessivo di 1,5 mln di euro e sostenuto all’85% dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale all’interno del Programma INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020. La cooperativa Itinera di Livorno è capofila del progetto, che annovera tra i partner la Conféderation des Petites et Moyennes Entreprise de la Corse, Controllo Qualità Sardegna, il Consorzio Pegaso in Toscana, la Cooperativa Dafne e il Consorzio Due Riviere in Liguria, la Chambre de Commerce Italienne a Marsiglia, tutti soggetti imprenditoriali che operano in ambito culturale e turistico.

Imprese liguri Quality Made

Le 14 imprese liguri sono: Il Giardino Del Borgo (Camogli), La Portofinese (Portofino), Outdoor Portofino (Niasca, Portofino), B&B Piccolo Scoglio (Camogli), Consorzio Marittimo Tigullio (Santa Margherita Ligure), Golfo Paradiso (Camogli), Panificio Maccarini (San Rocco di Camogli), Concept Store Nicchia (Savona), Altromare (Celle Ligure, Savona), Cala Cravieu (Celle Ligure), Associazioine Tartufai Liguri (Millesimo, Savona), Vio Gio Batta (Albenga, fraz. Bastia, Savona), Mazzotti Giuseppe 1903 (Albissola Marina, Savona), Casa Museo Jorn (Albissola Marina, Savona). Sono imprese operanti nell’ambito turistico-culturale, con attenzione particolare all’identità dei luoghi. L’obiettivo è fare rete mediante modalità di lavoro condivise e l’utilizzo di nuovi approcci per stimolare la crescita delle imprese stesse sui mercati regionali, nazionali e internazionali. Per questo è nato il Marchio di sostenibilità e identità culturale Quality Made QM, che accomuna tutte le imprese certificate e, puntando alla qualità dell’esperienza, valorizza i loro territori mediante la promozione di un turismo consapevole e sostenibile, per intercettare il target di quei turisti che vivono il viaggio come scoperta ed emozione. Il marchio Quality Made (www.qualitymade.eu) evidenzia la connotazione artigianale del “made in” e rende esplicito il concetto di qualità dell’offerta proposta da ciascuna impresa certificata. Lo slogan associato al marchio è Our identity, your experience: l’identità è un valore che fa da pernio per un’esperienza emozionante, completa e vera.

«L’attività di certificazione delle 15 imprese è andata in porto con successo – spiega Davide Virzi della Cooperativa Dafne -, quindi l’evento di mercoledì 27 marzo rappresenta un momento di identificazione nel marchio Quality Made e, magari, per cominciare a innescare collaborazioni tra le aziende stesse, che operano in settori diversi. E poi c’è l’aspetto della promozione di queste aziende, che prevede tutta una serie di attività fino a luglio. La promozione riguarda anche il marchio, per renderlo appetibile anche ad altre aziende della Liguria che si propongono a un turismo culturale, esperenziale e vero».