Disoccupazione in Liguria, Lunardon: “ basta bugie pietose, servono idee e interventi concreti”

Genova / Regione Liguria. “Meno male che Toti, esattamente un mese fa (il 17 dicembre scorso), aveva annunciato, trionfante, che la Liguria guidava la classifica della crescita e dell’occupazione in Italia e nel Nord Ovest. I dati pubblicati oggi dimostrano, invece, che nel 2018 le richieste per l’indennità di disoccupazione, in Liguria, sono aumentate dell’8%, passando da 49 mila a 53 mila, di cui 22 mila soltanto nel territorio genovese” dichiara Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

“L’ennesima dimostrazione – prosegue – che l’economia ligure e quella di ‘Genovameravigliosa’ continuano ad arrancare, nonostante l’illusionismo politico del presidente Toti e le strampalate e ottimistiche previsioni del sindaco Bucci. La situazione è grave e per uscire da quest’impasse – ricordiamo ancora che nel 2017 la Liguria ha bruciato 7000 posti di lavoro rispetto all’anno precedente – servono idee e azioni concrete, che purtroppo, però, mancano a questa maggioranza. Lo abbiamo visto molto chiaramente nell’ultima sessione di Bilancio, dove la Giunta ha brillato per pochezza di idee e di proposte, finendo per accogliere diversi nostri emendamenti e ordini del giorno. Non è con le bugie pietose che si può correggere la rotta della Liguria, ma dicendo la verità e mettendo in campo proposte serie” conclude Lunardon.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF