Savona, dalla galletta dei vichinghi al brandacujun: i naufraghi e lo stoccafisso

Savona. Il “Civico Museo Archeologico e della Città”, gestito dalla Sezione Sabazia dell’ Istituto Internazionale di Studi Liguri, inaugura questa domenica una serie di iniziative volte ad aprire in modo ancora più completo gli spazi museali al pubblico, offrendo un pomeriggio e una serata diversa con ospiti speciali.

Domenica 2 dicembre alle ore 17.00, nella sala video del Museo, sul Priamàr, si terrà la presentazione del libro “Dalla galletta dei vichinghi al brandacujun e come dei naufraghi fanno conoscere in italia lo stocchefisso”, un viaggio attraverso l’ archeologia e la storia del pesce che ha cambiato il mondo in un incontro con Laura Cerponi, Gianni Venturi e Simonetta Spinetti.

Domenica 2 dicembre, Laura Cerponi, autrice del libro “Il Nobile Veneziano ed il Pesce Valentino”, Gianni Venturi, autore di diversi libri di storia locale, e Simonetta Spinetti, imprenditrice locale, ci condurranno, tramite letture da diari medievali, disegni e cronache, in un viaggio di oltre mille anni fra Venezia ed il Circolo Polare Artico, le coste dell’America del Nord e quelle dell’Africa Nord-Occidentale, fino alle Repubbliche Marinare ed alle Albissole del 1600 per narrarci la storia del pesce che ha cambiato il mondo: lo stoccafisso. Ci saranno curiosità e ricette per chi, non solo ama cimentarsi in cucina, ma vuole anche saperne qualcosa di più. L’idea è di unire alla tradizionale visita al museo, lungo lo splendido percorso espositivo che segue le vicende storiche della nostra città, un evento legato alle tradizioni locali che coinvolga i cittadini del comprensorio savonese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*