A Loano i Campionati Italiani Assoluti in vasca corta per atleti paralimpici

Loano. Più di cento atleti paralimpici provenienti da 34 società da nord a sud Italia: sono questi i numeri, decisamente al di sopra delle attese, dei Campionati Assoluti in Vasca Corta Finp, manifestazione che, pur essendo un Campionato Italiano, ha una rilevanza internazionale nel mondo del nuoto paralimpico. La gara infatti è stata sanzionata all’Organismo Internazionale Ipc, International Paralympic Committee, per permettere agli atleti di registrare i loro miglior tempi a livello mondiale.

“Si tratta del primo evento di questo genere che abbiamo il piacere di ospitare in Italia e a Loano – dice sindaco Luigi Pignocca – Una manifestazione di altissimo livello sportivo che segna l’inizio del calendario agonistico 2019. È un onore dare avvio ad un’annata che si presenta essere ancora migliore delle già ottime stagioni passate”.
Le gare inizieranno sabato 1 dicembre alle 9.30 con i 50 dorso, farfalla e 100 rana, per poi proseguire il pomeriggio dalle 17 con i 50 stile, 100 dorso e 50 rana. Domenica mattina, invece, sarà la volta dei 100 stile e 100 farfalla.
In tutte le sessioni di gara saranno previste le premiazioni a cui sicuramente sarà presente l’assessore allo sport del Comune di Loano Remo Zaccaria che si dice “entusiasta di come la città si sia ancora una volta resa disponibile ad accogliere il meglio del nuoto paralimpico italiano. È volontà comune fare in modo che Loano continui ad essere un punto di riferimento per il grande sport italiano e grazie a questa manifestazione possiamo annoverare un altro importante appuntamento al nostro palmarès sportivo”.

Il presidente del comitato organizzatore Carlo Fernandez, da parte sua, sottolinea come la società Doria Loano Nuoto e l’istituto Falcone di Loano siano sempre pronti a dare un aiuto concreto, in termini di disponibilità di persone e spazi, aiuto senza il quale nulla sarebbe possibile. Doveroso anche il ringraziamento alla Polizia Penitenziaria che metterà a disposizione i mezzi per i transfer dei partecipanti, ad Acqua Alisea e a Rocket Way fornitore di servizi internet.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*