L’Istituto Salesiano di Alassio aderisce alla Notte Bianca dei Licei Economico Sociali

Alassio. Anche l’Istituto Salesiano aderisce alla Notte Bianca dei Licei Economico Sociali, un’iniziativa del Ministero che unisce a distanza tutti i Licei Economico Sociali coinvolti sul tema dei nuovi diritti nel mondo globale.

In tutte le scuole del territorio nazionale, che hanno aderito al progetto, si svolgono iniziative di promozione e di sensibilità verso i temi dell’economia, dell’educazione civica e fiscale e tutti i partecipanti sono coinvolti in laboratori, workshop, animazioni e spettacoli sul tema dell’anno: i nuovi diritti nel mondo globale.

Il progetto prevede che ciascun istituto personalizzi la serata con le proprie iniziative sul tema dato, tenendo ferma la scelta comune di coinvolgere soprattutto gli studenti, che devono essere i veri protagonisti dell’evento

Anche l’Istituto Salesiano Madonna degli Angeli, con il suo Liceo Economico Sociale ha aderito al progetto e ha organizzato per questa sera una serata aperta a tutti e dedicata appunto ai delicati temi dei “diritti nel mondo globale”. Animazione e laboratori a tema e vedranno il coinvolgimento diretto degli alunni dell’istituto, protagonisti tra ruoli di presentatori o moderatori, trasformando la scuola in una vera e propria agorà di dibattito.

A partire dai loro lavori, saranno infatti i ragazzi e le ragazze della scuola ad affrontare la delicata questione dei diritti globali attraverso microconferenze all’interno delle aule e dell’auditorium che per l’occasione si trasformeranno in luoghi aperti a chiunque volesse conoscere la scuola, i progetti del Les e il lavoro fatto da docenti e studenti nel corso degli anni.

L’evento vedrà la presenza di numerosi  ospiti che hanno accettato l’invito dell’Istituto per portare il proprio contributo in termini di idee ed esperienze.  Tra questi il Sindaco di Alassio, Marco Melgrati, l’Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio Fabio Macheda, don Franco Pirisi (come testimonianza da Teheran), Alfio Lonati (sul tema dei centri di accoglienza), Simona Trinchero (sul tema del diritto al gioco), Andrea Farina (coordinatore dell’osservatorio per i diritti dei minori), il professor Bruno Schivo (sulla negazione dei diritti civili nel mondo), e la professoressa Laura Boni (sul tema del diritto all’istruzione in carcere).

A partire dalle 18 e fino alle 23, al pubblico sarà permesso muoversi negli ambienti per seguire le conferenze che maggiormente incuriosiranno o interesseranno. A dare ancora più colore alla serata, sarà allestita una zona musicale dove alcuni allievi ed ex allievi si esibiranno con i loro strumenti e una zona ristoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*