Prima edizione del premio “Angelo Agostini” dedicata al giornalismo multimediale

 In occasione della settima edizione del Festival Glocal che si svolgerà a Varese dall’8 all’11 novembre 2018 si terrà la prima edizione del premio Angelo Agostini dedicata al giornalismo multimediale.
Per partecipare, i candidati devono proporre un video che racconti una storia sul tema: “Il locale che incontra il globale”.

La partecipazione al concorso è riservata ai giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti) e agli studenti e diplomati nelle scuole di giornalismo riconosciute dall’Ordine dei Giornalisti. Sono ammessi elaborati pubblicati a partire dal 1 gennaio 2016, realizzati individualmente o in collaborazione con altri. Non ci sono limiti di durata. I lavori dovranno essere stati pubblicati o trasmessi in maniera inequivocabile e dimostrabile su blog, testate giornalistiche, webtv o tv.

Sono previsti tre premi:
1.000,00 € per il primo classificato al lordo delle detrazioni fiscali (se dovute);
500,00 € per il secondo classificato al lordo delle detrazioni fiscali (se dovute);
300,00 € per il terzo classificato al lordo delle detrazioni fiscali (se dovute).

Perché un premio dedicato ad Angelo Agostini
Angelo Agostini (Trento, 24 marzo 1959 – Feltre, 10 marzo 2014) ha avuto un ruolo importante nel giornalismo italiano. Docente, formatore, autore di molti saggi, direttore della rivista Problemi dell’informazione, ha diretto la Scuola superiore di giornalismo dell’Università di Bologna e il Master di giornalismo dello Iulm di Milano. Ha collaborato in modo significativo alle prime due edizioni del Festival Glocal e per questo vogliamo ricordarlo con un premio dedicato alla sua figura di grande innovatore nella professione giornalistica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*